1994, Nesta esordio in A:
difensore ambito da tutti

Diciassette anni fa la sua prima volta in serie A, il 13 marzo 1994, Udinese-Lazio 2-2. Avrebbe compiuto 18 anni dopo 6 giorni quel difensore affidabile e di talento

    ROMA, 13 marzo - Diciassette anni fa la sua prima volta in serie A, il 13 marzo 1994, Udinese-Lazio 2-2. Avrebbe compiuto 18 anni dopo 6 giorni quel difensore affidabile e di talento, Alessandro Nesta, uno dei migliori prodotti del vivaio italiano, uno dei giocatori che il mondo ci ha invidiato. Campione del mondo con l'Italia di Lippi del 2006, tanti trionfi, tante partite da signor giocatore. Mezza vita nella Lazio e l'altra mezza ora nel Milan. Nesta compirà 35 anni il 19 di marzo e guardandosi indietro può sicuramente dire di essersi divertito a giocare a calcio. Quel 13 marzo 1994 ha debuttato con la Lazio, squadra nella quale ha giocato dalla stagione 1993-94 ad agosto 2002 quando è andato al Milan. Un gigante d'area, pulito, difensore centrale completo, dal senso della posizione all'agilità, allo stile dei movimenti, nulla gli fa difetto.  Tutta la trafila nelle giovanili della Lazio fino all'inserimento nella rosa dei grandi con Dino Zoff, allenatore che lo fa esordire nel 1994 contro i friulani dell'Udinese, subentra a poco più di dieci minuti dalla fine a Pierluigi Casiraghi. Il ghiaccio è rotto. Nel 1997-98 la Lazio vince la Coppa Italia battendo il Milan proprio grazie a una rete di Nesta. Poi l'infortunio ai legamenti del ginocchio durante i Mondiali del 1998, da capitano alza Coppa delle Coppe e Supercoppa europea. L'anno dopo fa doppietta con campionato e Coppa Italia. Nell'estate del 2002 il presidente Cragnotti è costretto a venderlo per mettere a posto il bilancio societario. Va al Milan e continua a vincere. E non è finita qui.

    Francesca Fanelli
    1
    1. Giordenga83 Scrive:
      13/03/2011 11:38:18

      ...cafù baresi nesta maldini....la mia difesa ideale

      Scrivi un commento
      Per poter inserire un commento/articolo devi eseguire il login


       


       
      Se non sei ancora registrato clicca quì: REGISTRATI
       
      in edicola
      Vai alla prima pagina

      Adv