Il Popolo Viola manifesta ad Arcore, scontri con le forze dell'ordine

La protesta organizzata per chiedere le dimissioni del premier

    Milano, 6 feb. (Adnkronos/Ign) - Scontri tra manifestanti e forze dell'ordine si sono verificati durante la manifestazione del Popolo Viola vicino a Villa San Martino, residenza ad Arcore del presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, organizzata per chiedere le dimissioni del premier a seguito del 'caso Ruby'.

    Un gruppo di manifestanti ha cercato di avvicinarsi alla villa forzando il cordone di sicurezza e gridando 'arrestatelo', le forze dell'ordine hanno reagito con una carica di alleggerimento. L'accesso a due vie è stato quindi chiuso fermando il Popolo Viola a circa 150 metri dal cancello della villa. I manifestanti hanno lanciato contro le forze dell'ordine oggetti e bottiglie di vetro.

    Tra i poliziotti c'è un ferito. L'agente, colpito alla testa, sembra non in maniera grave, è stato trasportato all'ospedale di Vimercate.

    "E' chiarissimo che c'è un tentativo di creare un'atmosfera generale anche con manifestazioni di piazza per radicalizzare ulteriormente lo scontro politico - ha detto Fabrizio Cicchitto, presidente dei deputati Pdl - Questo messaggio è contenuto chiaramente negli attacchi fuori misura lanciati fra ieri e oggi dai leader del Pd e dell'Italia dei Valori, dai discorsi fatti alla manifestazione di Libertà e Giustizia e adesso dagli incidenti provocati ad Arcore dal Popolo Viola".

    Adv