Granfondo Roma, la Roma Ciclismo squadra più numerosa

La più longeva società ciclistica di Roma ha vinto la classifica per club nella prima Granfondo Campagnolo

mercoledì 17 ottobre 2012

    ROMA - «L’importante è partecipare» ammoniva Pierre De Coubertin, pedagogista e storico francese, noto per aver rilanciato i Giochi olimpici dell’era moderna. Con questo spirito gli organizzatori della Granfondo Campagnolo di domenica scorsa hanno voluto premiare la società con il maggior numero di corridori al via, perché lo spirito di partecipazione dovrebbe essere quello olimpico come hanno testimoniato Paolo Bettini (medaglia d’oro ad Atene 2004) e Alessandro Zanardi (due ori a Londra 2012). Con i suoi 45 centurioni, l’A.S. Roma Ciclismo ha conquistato la classifica per società. Piazza d’onore per la società organizzatrice, BicItaly dell’avvocato Santilli il quale, con un gesto di totale sportività, aveva annunciato alla vigilia che, in caso di vittoria, la sua società avrebbe rinunciato al premio in favore della seconda classificata. Lo sciame dei 5500 ciclisti tutti con la stessa maglia della Granfondo ha fatto vivere una domenica indimenticabile per tutti gli appassionati della bicicletta.

    SUCCESSO
    - Alla prima edizione della Granfondo Campagnolo, la Roma ciclismo ha centrato una vittoria prestigiosa: i 45 cicloamatori giallorossi hanno affrontato con spirito davvero sportivo la tanto attesa avventura sulle strade capitoline e dei Castelli Romani. In questo contesto ha straordinario valore il terzo posto della giallorossa Irene Gemignani alle spalle di Elena Cairo e Cristina Bernardini: ha il sapore della lotta, della grinta e di un meritatissimo podio conquistato con volontà e determinazione. Degni di nota alcuni piazzamenti dei centurioni giallorossi come Claudio Carmosino (49° assoluto e 4° di categoria tra gli M5) nel percorso medio, Fanus Tsegay Behre (45° e 6° di categoria tra gli élite sport) e Marcello Innocenzi (65° e 7° tra gli M5) nel lungo ma tutti gli altri giallorossi si sono impegnati a portare a termine la gara. Emozionato il presidente Lorenzo Baldesi: «Posso solo dire grazie: ai nostri atleti, al nostro staff, all’avvocato Gianluca Santilli che ci ha permesso di operare in un contesto unico e inimmaginabile. È lui il nuovo Re di Roma».

    SPORT DAY - Ma non c’è riposo per i centurioni giallorossi: domenica prossima appuntamento a SPQR Sport Day 2012, manifestazione che coinvolgerà tutte le discipline sportive ed è promossa dal dipartimento sport di Roma in programma dalle 10 alle 18. Ai Fori Imperiali ci sarà per davvero una palestra a cielo aperto.

    CLASSIFICA 1. A.S. Roma Ciclismo 45; 2. Asd BicItaly 40; 3. Asd Gs Tor Sapienza 39.

    Nando Aruffo
    Utilizza questa funzione per segnalare il commento ai moderatori.
    Quale di queste opzioni descrive meglio la motivazione della segnalazione:

    Per commentare, loggati con uno dei servizi disponibili:

    Adv