Corriere Dello Sport.it

Calciomercato

Cerca in Corriere dello sport.it:
© Getty Images
58
  • Si 
  • No 
 

sabato 17 agosto 2013

Calciomercato Roma: Lamela al Tottenham, assalto a Adrian e Nani

L'offerta degli Spurs: 35 milioni ai giallorossi, 4 l'anno al ragazzo che sta pensando seriamente alla partenza. I giallorossi puntano alla doppia alternativa: per lo spagnolo dell'Atletico Madrid scambio con Osvaldo

ROMA - Una vera e propria rivoluzione in attacco, quella che si prepara per la Roma. Il mercato giallorosso procede in maniera veloce verso un vero e proprio restyling del reparto offensivo, che parte dalla cessione pesantissima di Lamela al Tottenham. Baldini ha consigliato Villas Boas, il tecnico portoghese si è innamorato del Coco e il club londinese ha messo sul piatto un'offerta irrinunciabile: 35 milioni più bonus alla Roma, 4 milioni per 4 anni al giocatore. Per farsi un'idea, Lamela al momento ne guadagna poco più di uno. Roba da far girare la testa, e l'argentino come la società vacillano, pronte ad accettare. Una cessione che d'altra parte blinderebbe Pjanic, tenendolo alla corte di Garcia, e aprirebbe immediatamente la pista che porta a Nani, l'esterno portoghese in uscita dal Manchester United. Oltre a Nani, con il tesoretto Lamela la Roma puntellerebbe anche la difesa con l'assalto finale a Chiriches dello Steaua Bucarest.

OSVALDO, C'È L'ATLETICO MADRID DI ADRIAN - L'altro nome in uscita è Osvaldo. Per lui, oltre al Southampton di Pochettino, tecnico dell'attaccante quando era all'Espanyol, torna in corsa anche l'Atletico Madrid che vorrebbe il centravanti. E siccome sia a Garcia che a Sabatini piace Adrian Lopez, l'attaccante esterno dei Colchoneros, l'ipotesi scambio diventa sempre più probabile. Si allontana l'Inter: l'ipotesi di un prestito oneroso, viste le cifre in ballo, non interessa al club giallorosso.

Tutte le altre news di Calcio Mercato →

Ti potrebbe interessare!

Inserisci Commento

Utilizza questa funzione per segnalare il commento ai moderatori.
Quale di queste opzioni descrive meglio la motivazione della segnalazione:

Per commentare, loggati con uno dei servizi disponibili:

Commenti

    In Edicola

    • Vai alla prima pagina