Corriere Dello Sport.it

Calciomercato

Cerca in Corriere dello sport.it:
© LaPresse
2
  • Si 
  • No 
 

lunedì 02 settembre 2013

Quagliarella vale 8 milioni. Roma e Lazio su di lui

Questa la valutazione fatta dalla Juve, che potrebbe rimpiazzarlo con Gilardino

ROMA - Fabio Quagliarella, che ha voglia di giocare con continuità, ha chiesto di lasciare Torino, e la Juventus ha risposto d’essere disposta ad accontentarlo ma solo attraverso una cessione a titolo definitivo. Al di là del rilancio del West Ham, arroccato però sulla formula del prestito, ieri si sono fatte avanti Lazio e Roma. Entrambe hanno memorizzato la richiesta bianconera (8 milioni, però uno sconto è possibile) e oggi valuteranno se sfruttare l’ultimo giorno utile per ingaggiare il centravanti. Le possibilità di un suo cambio di maglia non superano al momento il cinquanta per cento, ad ogni modo - ecco l’incastro - la Juve ha individuato il sostituto: Alberto Gilardino, che arriverebbe in prestito dal Genoa.

FERMEZZA - Le voci sulla Roma, oltre a lasciar balenare un giro completo d’attaccanti con Marco Borriello al Genoa, suggeriscono di rispolverare la pista Marquinho, esterno che piace anche all’Inter, ma da corso Galileo Ferraris, e dagli hotel milanesi dove gli uomini-mercato bianconeri si muovono, traspare la volontà di non ripiegare su obiettivi diversi da quelli di prima fascia: in pratica, se la Juventus non riuscirà ad accaparrarsi un esterno prezioso come Camilo Zuniga o un centrocampista dello spessore di Radja Nainggolan, preferirà rimanere così com’è, almeno fino alla finestra di gennaio. Ipotesi, la seconda, possibilissima, a giudicare dalla fermezza di Napoli e Cagliari. Per il club sardo, oltretutto, dopo Marrone, sfuma Stefano Beltrame: salvo sorprese dell’ultim’ora, obiettivamente difficili, l’asta è stata vinta dal Bari.
Tutte le altre news di Calcio Mercato →

Ti potrebbe interessare!

Inserisci Commento

Utilizza questa funzione per segnalare il commento ai moderatori.
Quale di queste opzioni descrive meglio la motivazione della segnalazione:

Per commentare, loggati con uno dei servizi disponibili:

Commenti

    In Edicola

    • Vai alla prima pagina