Barcellona-Inter, è derby in famiglia tra i Milito

Sarà un 'duello fratricida', una 'battaglia senza quartiere' quella che intavoleranno domani sera i due fratelli Gaby e Diego secondo la stampa spagnola

    BARCELLONA, 27 aprile - Sarà un 'duello fratricida', una 'battaglia senza quartiere' quella che intavoleranno domani sera i due fratelli Gaby e Diego Milito secondo la stampa spagnola, perchè il destino non ha solo portato i due giocatori a vestire magliette diverse (Gaby del Barca e Diego dell'Inter) ma anche a giocare in posizioni antitetiche, con Diego in attacco e Gabi in difesa. «Nessuno pensi che Gaby non ci metterà la gamba se suo fratello se ne scappasse pericolosamente con la palla durante la partita» avverte oggi Marca che ricorda come i due fratelli sono abituati a scontrarsi in campo sin dagli esordi in Argentina, quando il Gaby giocava nell'Independiente e Diego nel Racing, le due squadre rivali di Avellaneda. In un'occasione addirittura, il fratello maggiore (Diego Alberto Milito, 12 Giugno 1979) chiese all'arbitro l'espulsione del più piccolo Gaby (Gabriel Milito, 7 settembre 1980) per un fallo che il direttore di gara non aveva visto.

    LA GRINTA - In un'altra occasione gli scontri e gli insulti tra i due fratelli sul campo di gioco fecero addirittura vergognare tanto la loro madre Mirta, da convincerla ad abbandonare lo stadio - dove era accompagnata dalle ragazze di entrambi i figli- prima della fine della partita. Anche per lo Sport i due fratelli abbandonano qualsiasi sentimento di fratellanza appena pestano l'erba: «In campo la nostra relazione familiare smette di esistere», ha detto il difensore culè, mentre Diego è stato più diplomatico, «giocare contro mio fratello è sempre speciale per me», ha detto. La sanzione a Carles Puyol, che non potrà giocare domani, rende quasi sicura la 'sfida fratricida' Milito vs Milito, non vissuta nella partita di andata.

    Scrivi un commento
    Per poter inserire un commento/articolo devi eseguire il login


     


     
    Se non sei ancora registrato clicca quì: REGISTRATI
     
    in edicola
    Vai alla prima pagina

    Adv