Ilicic, è lotta a due fra Roma e Fiorentina

Zamparini lo ha promesso ai giallorossi, i viola hanno presentato un’offerta all’agente. Il Palermo vuole solo soldi (10 milioni): è testa a testa. Anche Spalletti spinge per lo sloveno

martedì 30 aprile 2013

ROMA - Intrigo Ilicic. Zamparini lo ha promesso alla Roma. «Mi ha chiamato Sabatini, mi ha chiesto il giocatore, gli ho detto che ne riparleremo a fine campionato», ha dichiarato il presidente del Palermo. Il procuratore dello sloveno ha parlato con la Fiorentina e Spalletti sta spingendo lo Zenit a fare una super offerta per l’attaccante. Un mese e mezzo fa il direttore viola, Daniele Pradè, si è mosso con il procuratore del giocatore, Amir Ruznic, che ha ritenuto interessante l’offerta. Sabatini, quando lo ha saputo, ha fatto lo stesso e, in più, può vantare un canale preferenziale con Zamparini, con il quale parla direttamente, senza il passaggio intermedio del direttore sportivo Giorgio Perinetti. Il Palermo oggi non può impegnarsi: non sa se il prossimo anno sarà in A o in B, di quali giocatori avrà bisogno, perchè sia Roma che Fiorentina cercheranno di inserire qualche elemento a parziale contropartita. Ma Zamparini in partenza vuole solo soldi. E la quotazione di Ilicic si aggira sui dieci milioni. A gennaio lo sloveno aveva rifiutato il trasferimento alla Dinamo Kiev. Il club ucraino potrebbe tornare alla carica a giugno, ma il giocatore preferisce restare in Italia, per questo alla fine sarà un testa a testa tra Roma e Fiorentina. Di sicuro il Palermo cederà Ilicic per fare cassa a fine stagione e ieri alcune presunte dichiarazioni del suo procuratore che aprivano le porte al club giallorosso hanno infastidito la dirigenza rosanero. Ruznic si è affrettato a smentirle e ha detto che sarà la società a decidere il futuro dell’attaccante. Il caso sembra rientrato.

TESTA A TESTA - Josip Ilicic, 25 anni, è uno degli attaccanti più ricercati sul mercato italiano. Il suo finale di stagione, che sta alimentando le speranze di salvezza del Palermo, ha spinto i dirigenti di Roma e Fiorentina a muoversi con largo anticipo. Domenica contro l’Inter ha segnato il decimo gol in campionato, suo record personale, per la prima volta ha raggiunto doppia cifra. Non a caso è inseguito da Roma e Fiorentina, due squadre che puntano sulla qualità del gioco. Ilicic ha grandi mezzi tecnici, si troverebbe a suo agio al fianco di Totti o di Jovetic.

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna del Corriere dello Sport-Stadio

Guido D'Ubaldo
Utilizza questa funzione per segnalare il commento ai moderatori.
Quale di queste opzioni descrive meglio la motivazione della segnalazione:

Per commentare, loggati con uno dei servizi disponibili:

Commenti

    in edicola
    Vai alla prima pagina

    Adv