Inter, via Coutinho. Arriverà Paulinho

Parte l’asta per il trequartista brasiliano che piace in Inghilterra. Con i soldi della sua cessione, Moratti cercherà il sì per il mediano

venerdì 25 gennaio 2013

MILANO - L’asta che sta prendendo quota tra Liverpool e Southampton per Coutinho potrebbe favorire l’Inter nella corsa a Paulinho. Ceduto Sneijder al Galatasaray con un incasso di 7,5 milioni (più 1 di bonus) e un risparmio di 5 milioni sul suo stipendio (più i 24 fino al 2015...), il club nerazzurro ha bisogno di un’altra operazione in uscita prima di dare l’assalto al centrocampista del Corinthians. Ne hanno parlato anche ieri il presidente Moratti, il dt Branca e il ds Ausilio nel corso di un nuovo vertice presso la sede del club. La svolta potrebbe darla Coutinho perché il Liverpool non lo molla (ha offerto 10 milioni più bonus) e il ragazzo, se proprio dovesse andarsene da Milano, vorrebbe indossare la maglia dei Reds. Al tempo stesso, però, è segnalata in arrivo una nuova proposta del Southampton, un rilancio fino a 10,2 milioni di sterline (12,5 milioni di euro). Un emissario è andato nel ritiro spagnolo del club inglese per far accelerare la trattativa e presentare l’offerta. L’Inter ieri sera non l’aveva ancora ricevuta, ma certo si tratterebbe di una cifra molto vicina a quella che Moratti pretende per far partire il brasiliano, pagato in tutto 4 milioni. Il club di corso Vittorio Emanuele vorrebbe chiudere in fretta per impostare l’operazione Paulinho. Il centrocampista del Corinthians aspetta l’Inter, ma il suo club è tutto meno che disposto a trattare. Bisogna pagare l’intero importo della clausola rescissoria (tra i 18-20 milioni): con i soldi di Coutinho e Sneijder, l’Inter può farcela.

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna del Corriere dello Sport-Stadio

Andrea Ramazzotti
Utilizza questa funzione per segnalare il commento ai moderatori.
Quale di queste opzioni descrive meglio la motivazione della segnalazione:

Per commentare, loggati con uno dei servizi disponibili:

7 commenti

  1. Mikyinter93
    Mikyinter93alle 22:03 del 26/01/2013

    Per il bene dell'inter è meglio che il presidente e la sua dirigenza si dimettano prima di farci finire in B! Bisogna voltare pagina

  2. aimizio
    aimizioalle 14:08 del 25/01/2013

    Sono dei pazzi se danno via Coutinho.

  3. doctorgenius
    doctorgeniusalle 14:06 del 25/01/2013

    branca pessimo giocatore e ancor peggiore direttore sportivo

  4. drafael
    drafaelalle 10:42 del 25/01/2013

    che schifo sta gente sta rovinando l'inter... paolinho è l'ennesimo pacco confezionato da branca.

  5. ladridal1897
    ladridal1897alle 11:26 del 25/01/2013

    prima di definirlo pacco aspetta di vederlo a giocare....che branca sia un incompetente lo ha ampiamente dimostrato.....questo "affare" si poteva chiuderlo l'estate scorsa per 8/9 ml ora 18/20....ma se gli affari li conduce branca.....

  6. Ermete Etemre
    Ermete Etemrealle 13:10 del 25/01/2013

    Ormai sparlare di Branca è diventata una moda... quest'estate è stato Paulinho a rifiutare il trasferimento perchè voleva giocare il mondiale per club (che ha vinto...). Ma quando Branca compra Guarin i criticoni dove sono?

  7. Giuseppe Valeri
    Giuseppe Valerialle 14:48 del 25/01/2013

    Su 100 colpi, almeno uno dovrà azzeccarlo (tra l'altro non è stata una rivelazione visto che su guarin c'era da tempo la juve e cmq lo abbiamo acquistato per 14 milioni) se contassimo tutti i bidoni di branca, non finiremmo più...parlami dei vari jonathan, alvarez, gargano, forlan (che non si poteva nemmeno iscrivere in champions), silvestre (strapagato per essere una riserva), pereira, rocchi per non parlare della pessima gestione del caso sneijder. Con una gestione migliore lo avremmo ceduto a 15 milioni...ci ritroviamo a guadagnare di più da una cessione di coutinho che da quella di sneijder...

    in edicola
    Vai alla prima pagina

    Adv