Del Neri difende Krasic
«Non credo a squalifica»

Il tecnico della Juve: «Non è un passo in avanti, ma non si butta via un pareggio a Bologna. L'infortunio di Amauri ha un po' condizionato i cambi. Non subire gol è stato importante, e sono soddisfatto dei meccanismi tra centrocampo e difesa»

BOLOGNA, 24 ottobre - «Sono molto soddisfatto della squadra, non abbiamo preso gol e, allo stesso tempo, abbiamo anche prodotto occasioni importanti. Non è un passo in avanti, ma non si butta via un pareggio a Bologna». Un punto che «non si butta via» quello ottenuto dalla Juve a Bologna, secondo quanto spiega il tecnico bianconero Gigi Del Neri ai microfoni di Sky Sport. «L'infortunio di Amauri ha un po' condizionato i cambi -dice Del Neri, analizzando il match contro i rossoblù, condizionato anche dall'errore dal dischetto di Iaquinta-. Non subire gol è stato importante, e sono soddisfatto dei meccanismi tra centrocampo e difesa».

KRASIC NON DA SQUALIFICA
- Del Neri si sofferma poi sul fallo su Krasic che ha portato al rigore parato da Viviano a Iaquinta. Le immagini dimostrano che il contatto sul serbo non c'è, ma il tecnico difende il suo giocatore: «Krasic è tartassato a ogni partita. Se il fallo non c'era non lo so, sicuramente è un tipo di ragazzo che una cosa del genere non la fa apposta. Non penso che abbia fatto con volontà questo tipo di calcio di rigore. Non mi aspetto una squalifica per lui con la prova tv. La Juve dipendente dalle prestazioni di Krasic? Assolutamente no». Del Neri ribadisce di vedere il «bicchiere mezzo pieno», dopo questo pareggio: «Sicuramente potevamo finalizzare meglio, ma non mi sembra che la squadra non abbia prodotto molto. Abbiamo sicuramente una certa distanza dalla Lazio che è partita a mille, ma rispetto alle altre non siamo così lontani. Ripeto, per me la squadra ha fatto bene. Prima mi dicevano che prendevo sempre gol, e ora che non li prendo mi viene detto che non li segno. Io cerco sempre di vedere il bicchiere mezzo pieno. L'ambiente capisce quello che stiamo facendo, e questo per noi è molto importante».

228
  1. lele.veroli Scrive:
    25/10/2010 23:36:32

    che significa non lo ha fatto apposta? allora perchè non è andato dall'arbitro diceno di non essere stato toccato?cosi dimostrava di essere sportivo,la verità è che ha imparato dal suo capitano,ricordate lo scorso anno quanti rigori inesistenti e fuori area ha preso e se li è tenuti?basta coi luoghi comuni,quello è bravo e quello è cattivo,li in mezzo sono tutti uguali

  2. TRINGIA Scrive:
    25/10/2010 21:23:06

    Piaccia o no la squalifica non ci sara', come non ci fu a suo tempo per Zalayeta dopo 2 tuffi clamorosi a Napoli contro la Juvee 2 rigori concessi.
    Daje Milos!!! Non sanno proprio come fermarti!

  3. darden Scrive:
    25/10/2010 20:41:21

    @nellone76 a torino in fabbrica ci lavorano la metà dei napoletani l'altra metà vende le sigarette a porta nuova..

  4. nellone76 Scrive:
    25/10/2010 19:02:33

    @ darden ...hihihihi mi fai ridere tu e sta squadra di mercenari....e i tuoi luoghi comuni ...tanto siete servi del padrone da molti anni...vai in fabrica e poi vai in curva scirea e ti senti ultras ,e poi canti sono servo del padrone ..ti viene molto meglio ridicolo

  5. rrotaj Scrive:
    25/10/2010 18:29:31

    aspettare un mese e il valore di bale cadrà. Afellay e deve essere acquistato anche Neymar deve esere acquistato e van der Wiel correttamente.bale e un difensore molto forte.

  6. magicozanetti Scrive:
    25/10/2010 16:46:43

    adidato....io rispondevo al commento senza senso di lolle97.

  7. adidato Scrive:
    25/10/2010 16:10:30

    certo che effettivamente è strana la regola .. se l'arbitro se ne accorge della simulazione c'è solo il cartellino giallo, se invece non se ne accorge ed entra in mezzo la prova tv si parla di due giornate di squalifica. La squadra che ha subito il torto non ci guadagna nulla e quella della partita dopo invece beneficia della squalifica del giocatore. Seconde me va rivista in qualche modo

  8. lowes1 Scrive:
    25/10/2010 15:51:41

    CERTO KRASIC HA SBAGLIATO E DOVRA' ESSERE SQUALIFICATO
    MA ANCHE L'ARBITRO E L'ASSISTENTE HANNO SBAGLIATO E NON DI POCO
    QUINDI ANCHE LORO SI MERITANO LA SOSPENSIONE , VIVO NEGLI STATI UNITI E SEGUO
    IL CALCIO ITALIANO E LEGGO ANCHE TUTTI I VOSTRI COMMENTI CHE FATE SU QUESTI
    EPISODI CHE SUCCEDONO QUASI OGNI DOMENICA . MA VI RENDETE CONTO QUANTO SIETE RIDICOLI , SE L'ARGTRO E L'ASSISTENTE NON AVESSERO SBAGLIATO E AVESSERO DATO IL CARTELLINO GIALLO A KRASIC FOSSE STATO NORMALE

    Scrivi un commento
    Per poter inserire un commento/articolo devi eseguire il login


     


     
    Se non sei ancora registrato clicca quì: REGISTRATI
     

    Adv