Juve, Conte studia il Napoli: idea Quagliarella esterno

Tante le soluzioni a disposizione per l'allenatore bianconero in vista della sfida con gli azzurri: una prevede anche il grande ex sulla fascia

mercoledì 28 marzo 2012

TORINO - Più soluzioni per Antonio Conte per l'attacco. Arriva il Napoli e il tecnico sta preparando qualche sorpresa, nel tentativo di rendere più facile la via del gol a un reparto che ha deluso nell'ultimo mese, perchè delle sette reti in due partite, solo due (Vucinic e Del Piero) sono state segnate da punte. E nei pareggi con Parma, Bologna, Chievo, Genoa e Siena si era registrato un solo gol di un attaccante, Vucinic. Tre le idee che frullano nella testa del tecnico: attacco a tre, con Quagliarella esterno destro al posto dello stanco Pepe; Del Piero in grande spolvero in odore di conferma come punta centrale o in coppia - e qui sta la terza possibilità - con Vucinic, con il ritorno al 3-5-2; schema speculare a quello del Napoli e sperimentato con successo altre volte. Schieramento, tra l'altro, di nuovo attuale perchè rientra Lichtsteiner, il Maggio della Juventus, e Caceres potrebbe tornare a fare il centrale di destra, dopo l'ottima prova con l'Inter.
 
Era stato lo stesso Conte, dopo la gara con i nerazzurri, ad annunciare che Quagliarella gli aveva dato la propria disponibilità a fare l'esterno: è già qualcosa, anche se naturalmente non basta e il tecnico deve ancora verificare il funzionamento del meccanismo. Del Piero è una tentazione forte, perchè il fuoriclasse bianconero non ha solo segnato il gol decisivo con l'Inter, ma si è dimostrato in gran forma. Certo, non regge i 90 minuti, ma non è detto che per una volta Conte non mediti di farlo partire dall'inizio. Soprattutto se dovesse giocare in coppia con Vucinic, due cioè che parlano la stessa lingua calcistica. Il montenegrino è tornato a deludere domenica sera, soprattutto sotto porta, ma Conte non se la sente di rinunciare a lui, visto che le altre soluzioni d'attacco sono lo spompato Pepe (magistrale per tre quarti di stagione) e altre due punte centrali come Matri e Borriello, entrambi non al meglio.

Utilizza questa funzione per segnalare il commento ai moderatori.
Quale di queste opzioni descrive meglio la motivazione della segnalazione:

Per commentare, loggati con uno dei servizi disponibili:

7 commenti

  1. salvo
    salvo tramite iPhone ®alle 10:06 del 29/03/2012

    Ci ha giocato vucinic, piu lento, non vedo perche non possa starci Fabio!

  2. peppe1812
    peppe1812alle 09:13 del 29/03/2012

    lo spero,sai come si sacrifichera' la quaglia......

  3. giacomo1968
    giacomo1968alle 23:33 del 28/03/2012

    Asfaltate QUAGLIARELLA al 1m di gioco!!

  4. ghirigori
    ghirigorialle 21:32 del 28/03/2012

    tanto la quaglia si romperà il giorno prima della partita. come sempre.

  5. ju29ro
    ju29roalle 09:55 del 29/03/2012

    I soliti sportivoni.....pensa se gioca e ti purga!!!!

  6. enzo7447
    enzo7447alle 20:31 del 28/03/2012

    quagliarella sulla fascia con il gioco di conte che prevede tanto sacrificio da parte dei giocatori e tanta corsa.......mha!
    non gioca da un po e non e' mai stato un metronomo, ho i miei dubbi che questa mossa sia giusta. non sarebbe meglio farlo giocare in attacco al posto di matri? l'ex del cagliari non mi sembra in formissima.

  7. step91na
    step91naalle 20:02 del 28/03/2012

    Mamma mia...Cosi facendo Conte non fa altro che favorire il Napoli..lo sappia eh..magari Quaglia esterno eheheh

    in edicola
    Vai alla prima pagina

    Adv