Lazio, spunta Rolan. Hetemaj è in corsa

Un centrocampista per Petkovic: è sempre questa la traccia da seguire. Avanza l’esterno uruguaiano. Il mediano piace

giovedì 24 gennaio 2013

ROMA - Un centrocampista per Petkovic: è sempre questa la traccia da seguire. Il mercato chiuderà tra una settimana, la Lazio non è fuori dai giochi, lavora nell’ombra, è a caccia della pedina giusta. Un centrocampista potrebbe arrivare: un’ala più che un mediano. Le valutazioni continuano, si studiano vari profili, si seguono varie piste. La scelta, se sarà fatta, verrà compiuta in base alle esigenze.

ROLAN - Fioccano le proposte a Formello, tra le più interessanti c’è quella che porta a Diego Rolan, ala destra del Defensor Sporting. E’ tra i protagonisti del Sudamericano under 20, è l’ispiratore di Nico Lopez, il talento della Roma. Rolan è la vera sorpresa del torneo, è uruguaiano con passaporto comunitario. Classe 1993, nella Primera Division ha segnato 8 gol in 15 presenze. E’ alto 1,79, si tratta di un esterno offensivo che sa giocare anche come attaccante. Il talento gli scorre nel sangue: la mamma era una ginnasta famosa nel suo Paese, il papà ha militato nelle divisioni calcistiche inferiori. E’ veloce e tecnico, calcia con entrambi i piedi, ha scatto e senso del gol. Lo corteggiano in tanti, al Defensor è arrivata un’offerta di oltre quattro milioni di euro da parte di una squadra tedesca. La cifra è alta, la Lazio vorrebbe spendere di meno. Il giocatore piace, è stato seguito, il suo nome è rimasto sul taccuino dei dirigenti.

HAJROVIC - Non si dimentichi Izet Hajrovic, centrocampista del Grasshoppers, classe 1991, fresco di debutto nella Nazionale allenata dal cittì Hitzfeld. E’ un’altra ala destra, sa puntare a rete. Petkovic lo conosce, è uno dei maggiori intenditori di calcio svizzero. Hajrovic costa un po’ di meno, un'offerta di 3-3,5 milioni convincerebbe il club elvetico a cederlo. Si integrerebbe benissimo nel 4-1-4-1, saprebbe adattarsi anche in altri moduli. Hajrovic è il talento più lucente partorito dalla Svizzera negli ultimi mesi, ha attirato l’interesse di tante società. Il Grasshoppers fiuta l’affare, proverà a scatenare un’asta. «Non lo cediamo a gennaio», hanno fatto sapere gli elvetici.

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna del Corriere dello Sport-Stadio

Daniele Rindone
Utilizza questa funzione per segnalare il commento ai moderatori.
Quale di queste opzioni descrive meglio la motivazione della segnalazione:

Per commentare, loggati con uno dei servizi disponibili:

in edicola
Vai alla prima pagina

Adv