Corriere Dello Sport.it

Serie A TIM

Cerca in Corriere dello sport.it:
© Getty Images
31
  • Si 
  • No 
 

lunedì 11 novembre 2013

Serie A: il Milan non cambia, Allegri confermato

La situazione del tecnico, però, resta in bilico. Decisiva la sfida col Genoa dopo la sosta, ma anche l'amichevole di Berna contro lo Young Boys

ROMA - Sono ore decisive per il futuro di Massimiliano Allegri sulla panchina del Milan. Apparentemente in casa rossonera il tecnico sembrerebbe godere ancora della fiducia necessaria a continuare la stagione, ma non è detto che le cose possano cambiare rapidamente. Al momento, comunque, si va verso la conferma del tecnico toscano. I motivi sono soprattutto di carattere pratico. Tra i possibili sostituti, infatti, c'è Filippo Inzaghi, ma il Milan non vuole "bruciarlo". L'ex Ct dell'Under 21, Devis Mangia, invece, non convince del tutto. Il patron Silvio Berlusconi in realtà vorrebbe Clarence Seedorf che è però legato da un contratto con il Botafogo fino al 30 giugno 2014, e ci vorrebbero circa 2 milioni per liberarlo.

FUTURO IN BILICO - Per questo il Milan andrà avanti con Allegri, che resta comunque in bilico. Decisiva sarà la sfida contro il Genoa dopo la sosta (dove rientrerà Balotelli dalla squalifica, e forse torneranno a disposizione anche De Sciglio ed El Shaarawy) ma, soprattutto, l'amichevole di Berna contro lo Young Boys. La gara è stata organizzata per testare Adel Rami, difensore prelevato dal Valencia. Tassativamente vietate brutte figure come quella con il Caen dello scorso mese, in particolare se ci sarà la diretta televisiva. Altrimenti per Allegri l'avventura in rossonero potrebbe chiudersi prima del previsto.
Tutte le altre news di Milan →

Ti potrebbe interessare!

Inserisci Commento

Utilizza questa funzione per segnalare il commento ai moderatori.
Quale di queste opzioni descrive meglio la motivazione della segnalazione:

Per commentare, loggati con uno dei servizi disponibili:

Commenti

    Probabili formazioni

    In Edicola

    • Vai alla prima pagina