Napoli: Silvestre, Neto e Calaiò dopo Armero

Trattativa ormai chiusa per il colombiano. Per la coppia del Siena c'è ancora qualcosa da limare

lunedì 07 gennaio 2013

NAPOLI - A come Armero: si comincia così, molto probabilmente, anzi sicuramente, dando il via alle operazioni d'un mercato che si annuncia pirotecnico, un esterno di centrocampo, poi un attaccante e (infine) un difensore, in realtà l'esigenza principale, però postdata - come mossa - al 17 gennaio, quando si conoscerà il destino di Cannavaro e Grava. [...]

PUNTA A SPILLO - Poi bisognerà sedersi per cercare di chiudere con il Siena per Calaiò, l'attaccante destinato a fungere da vice-Cavani: il bomber che con il Napoli ha conquistato prima la promozione in B, poi quella in A, infine la qualificazione nell'Intertoto è distante dalla «sua» maglia azzurra per un particolare non del tutto irrilevante. Napoli e Siena sono quasi d'accordo, ma è il quasi che rischia di far naufragare il patto: in Toscana spingono per una cessione in prestito con obbligo di riscatto nel prossimo giugno; De Laurentiis non andrà oltre il prestito con diritto di riscatto legato ad una serie di condizioni, una su tutte, la qualificazione in Champions. Alla fine, si troverà un punto d'incontro e poi si passerà ad altro. Si discuterà, chiaramente, del portoghese Neto, e qui sarà una chiacchierata assai articolata, fondata su una forbice enorme, perché da Siena reclamano circa otto milioni di euro per il centrale difensivo e il Napoli non arriva neanche a quattro.

PRONTO, INTER - Ma De Laurentiis ha rapporti solidissimi con l'Inter e dunque la ricerca del centrale difensivo, differita a metà mese, quando sarà chiaro il destino di Paolo Cannavaro, potrà procedere con cautela: però Matias Silvestre ha il gradimento di Mazzarri e questo rappresenta un vantaggio di non poco conto.

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna del Corriere dello Sport-Stadio

Antonio Giordano
Utilizza questa funzione per segnalare il commento ai moderatori.
Quale di queste opzioni descrive meglio la motivazione della segnalazione:

Per commentare, loggati con uno dei servizi disponibili:

12 commenti

  1. CirodiNAPOLI
    CirodiNAPOLIalle 17:55 del 07/01/2013

    ma quali investimenti? quelli si possono sempre fare ma a gennaio e con la squalifica di Cannavaro i difensori per il Napoli sono aumentati di prezzo del 100%

  2. Zito Angelo Angelo
    Zito Angelo Angeloalle 17:37 del 07/01/2013

    zitoangelo cuore azzurro calaio lo conosciamo gia

  3. salvosturiano
    salvosturianoalle 13:59 del 07/01/2013

    Il Napoli vuole vincere con le scartine? :D

  4. Zito Angelo Angelo
    Zito Angelo Angeloalle 17:38 del 07/01/2013

    cuâle scartine dici tu nn ce nesono

  5. napoli
    napoli tramite iPhone ®alle 12:15 del 07/01/2013

    Ma gli investimenti dove sono??? Calaio non e' piu' da napoli, e silvestre non gioca neanche quando non ha difensori.... Invece di 2 o 3 difensori, prendine 1 ma forte!!! Bocchetti o astori.

  6. tonys82
    tonys82alle 12:10 del 07/01/2013

    Silvestre propio no...Neto e molto forte..ed ha un gran futuro se continua così..anche se non dovesse arrivare a Napoli..Calaio va bene per ora ma solo fino a giugno..poi è ora di farla una squadra come si deve..:)

  7. Salvatore Auriemma
    Salvatore Auriemmaalle 11:48 del 07/01/2013

    Per me ti levi Dossena ti prendi Armero..ti levi Edu V e ti prendi Calaiò..Neto sembra essere un buon difensore..Silvestre è accettabile se rispolverato..premettendo che Edu V lo darei solo in prestito per concedergli ancora una chance in futuro..se non è un salto di qualità è comunque un piccolo passo in avanti.

  8. Tranchella
    Tranchellaalle 11:38 del 07/01/2013

    Di tutti e tre, manco uno buono...Salto di qualità...ma per favore!! Ma la finisse DeLa di buttare negli occhi di noi tifosi napoletani solo fumo e sogni e mettesse mano al portafogli, quel portafogli gonfiato dai soldi che NOI tifosi gli abbiamo portato! 150 milioni di entrate in un solo anno (senza contare marketing e sponsor!!!), necessità di acquistare 2 top player per competere per la qualificazione Champions o più, e questi mi vanno a prendere Neto, Calaiò e Silvestre...

  9. Dario Langella
    Dario Langellaalle 12:07 del 07/01/2013

    Io ricordo agli esperti di economia che affollano questi forum: CHE LE ENTRATE NON SONO UTILI

  10. Tranchella
    Tranchellaalle 12:20 del 07/01/2013

    Si ma almeno 15 milioni per un solo difensore decente li può spendere o dobbiamo ancora andare ad elemosinare scarti Inter o giocatori militanti in squadre già retrocesse dopo sole 18 partite di campionato?

  11. Dario Langella
    Dario Langellaalle 13:32 del 07/01/2013

    Su questo siamo d'accordo io infatti credo che bisogna cambiare direttore sportivo. perchè il problema non è che non si caccino i soldi ma si cacciano male. Basterebbe prendere due giocatori fondamentali e saremmo apposto. Secondo me invece di andare a gennaio che dobbiamo intervenire basterebbe spendere bene i soldi in estate. In quanto spendiamo in tutto 40-50 milioni all'anno. Comunque se non avessimo speso 11 milioni per Vargas quest'estate avremmo avuto probabilmente Astori. L'anno prossimo sperando rimanga grossomodo così la squadra e che non parta Cavani o Hamsik. Dobbiamo concentrarci sulla difesa. Se non lo prendiamo a gennaio astori, poi Benatia. Spendi 30 milioni come minimo ma secondo me ti sistemi il reparto vita natural durante e inoltre prenderei Perin.

  12. Dario Langella
    Dario Langellaalle 11:03 del 07/01/2013

    Sono d'accordo se li si prende tutti e 4. Fernandez è sprecato per questa squadra in quanto in una difesa a tre è un obrobrio. Uvini lo darei in prestito al siena in cambio di Neto a un prezzo più basso e per farlo crescere. Secondo me le qualità ce le ha e sarebbe un ottimo elemento futuro del nostro reparto arretrato. A me piacerebbe al posto di Silvestre, Astori ma purtroppo Cellino si diverte a giocare al rialzo e io sinceramente 15 milioni per un difensore non li spendo. Al massimo lo prendo a parametro 0 se possibile. Ma io il massimo che sgancio per un difensore sono 10 milioni

    in edicola
    Vai alla prima pagina

    Adv