Gallipoli, Giannini se ne va
Si è dimesso un'altra volta

Il tecnico lascia di nuovo la panchina: lo aveva già fatto a febbraio, ma poi era tornato sui suoi passi. Stavolta l'addio sembra definitivo

ROMA, 22 marzo - Giuseppe Giannini si è dimesso, per la seconda volta e, pare, definitivamente, dalla guida del Gallipoli. A due giorni dalla sconfitta interna con il Brescia, è stato lo stesso tecnico a dare l'annuncio convocando per oggi pomeriggio una conferenza stampa. Questa la nota diffusa dall'ex giocatore della Roma: «Oggi, 22 marzo 2010, il sottoscritto, Giuseppe Giannini, il mio secondo, Roberto Corti, il preparatore dei portieri, Fabrizio Carafa e il preparatore atletico Franco Mandarino, abbiamo rassegnato le dimissioni irrevocabili dagli incarichi tecnici che ricoprivamo nella società del Gallipoli Calcio. Spiegheremo i motivi della nostra decisione in una conferenza stampa che si svolgerà nel pomeriggio di oggi, lunedì 22 marzo, alle ore 17.00, presso l’hotel Costa Brada di Gallipoli». Firmato: Giuseppe Giannini.

L'allenatore si era già dimesso una prima volta lo scorso 8 febbraio, dopo il 2-2 in casa con il Grosseto, nella partita segnata dalla singolare provocazione della squadra: i giocatori per circa mezzo minuto erano rimasti fermi in campo dopo il fischio d'inizio, voltando le spalle alla tribuna mentre il Grosseto palleggiava nella propria metà campo. Dopo i gol, i giocatori mostrarono una maglia con la scritta "capisc", un evidente segnale lanciato alla società. Giannini, d'altra parte, dopo aver vinto lo scorso campionato di Prima Divisione, aveva divorziato in estate dal Gallipoli, salvo tornare sui propri passi ed accettare di restare in panchina anche tra i cadetti dopo aver ricevuto rassicurazioni sull'allestimento dell'organico.

Ettore Intorcia
3
  1. charlottebulldog Scrive:
    22/03/2010 17:58:41

    ma che succede li a Gallipoli??
    E' proprio cosi difficile fare calcio li??

  2. GianniDD Scrive:
    22/03/2010 17:29:48

    Amici Gallipolini, mi spiace che stia andando così, ma questo vi deve servire da lezione per come avete trattato il Presidente "Vicè" Barba alla fine dello scorso campionato. Avete accolto D'Odorico e criticato Barba, dimenticando che ha fatto grande il Gallipoli nel calcio. Barba in confronto con D'Odorico "ete oru"!!!

  3. CicaFab Scrive:
    22/03/2010 16:33:34

    ma chi sei bombolo? ...sei popo daa oma

    Scrivi un commento
    Per poter inserire un commento/articolo devi eseguire il login


     


     
    Se non sei ancora registrato clicca quì: REGISTRATI
     
    in edicola
    Vai alla prima pagina