L'Eupen presenta Capuano
ed è subito grande show

«Sono venuto in Belgio per salvare questa squadra e conservare la Serie A. Dal punto di vista tattico rassomiglio a Van Gaal, per carattere a Mourinho. Quando un calciatore lo merita gli dico bravo, altrimenti deve andare a fare…»

ROMA, 8 settembre - Eziolino Capuano, tecnico dell’Eupen Kas, Serie A belga, ha tenuto la sua prima conferenza stampa ed è stato subito show. Con la sua proverbiale verve, l’allenatore salernitano, ha risposto puntigliosamente alle domande dei giornalisti sfoggiando un francese dignitoso. Esordio con un proclama: «Voglio mantenere l’Eupen nella massima serie belga». Impresa non facile perché dopo cinque partite con Danny Ost in panchina il club bianconero denominato anche “germanofilo” (Eupen è una cittò situata ai confini con la Germania e durante le varie fasi della Storia europea è transitata dal Belgio alla Germania e viceversa molte volte).

VAN GAAL & MOURINHO – Molta curiosità nella stampa belga per questo tecnico arrivato dal Sud Italia, né mancano naturalmente i tipici pregiudizi. Capuano è di favella sciolta ed è andato subito al sodo. «Sotto l’aspetto tattico rassomiglio a Louis Van Gaal mentre per il carattere sono un po’ come José Mourinho».

LO STAFF
- Capuano, accompagnato dai suoi assistenti Alberigo Volini, Giuseppe Padovano e Gaetano Petrelli, ha detto che l’Eupen potrebbe adottare un 3-5-2 ma deve conoscere meglio gli elementi a disposizione. Tutti gli uomini della rosa partono alla pari. Vuole impegno ed entusiasmo.

ESPLICITO - In merito ai calciatori ha già le idee chiare: «Quand un joueur le mérite, qu'il travaille, alors je lui dis bravo. Je l'encourage, je suis comme ça. Dans le cas contraire, je lui dis plutôt va fan culo» La traduzione appare superflua essendo il concetto abbastanza esplicito.

«SONO UN UOMO DEL POPOLO» - La notizia che Capuano sia amato molto dai tifosi delle squadre che ha allenato ha valicato le Alpi e così alla precisa domanda di un collega belga de “L’Avenir” (En Italie, les supporters vous apprécient et le font savoir. Qu'avez-vous de si spécial?) il tecnico ha risposto: «Je suis aimé du public car je suis un homme du peuple. Je vis pour les gens et pour le football. J'ai aussi mon caractère et parfois ça ne fait pas plaisir à certains dirigeants. C'est peut-être pour cela que je n'ai jamais coaché en Série A». In sostanza dice che è amato dal pubblico perché lui è un uomo del popolo, uno che vive per la gente e per il calcio. Ho anche il mio carattere che non può piacere a qualche dirigente e forse per questo motivo non ho mai allenato nella Serie A italiana.

SABATO L’ESORDIO, OGGI UN TEST – Capuano farà il suo esordio sulla panchina dell’Eupen sabato in trasferta contro lo Zulte Waregem, oggi pomeriggio invece affronterà in amichevole il Verviers, squadra di Serie C belga.

FENOMENO MEDIATICO – Eziolino Capuano, 45 anni, allenatore da quando ne aveva soltanto 20 rientra nel novero dei fenomeni mediatici per vari motivi. Il suo arrivo in Belgio oltre alla stampa ha scatenato l’interesse nei siti, nei blog, nei forum. Saccheggiati tutti i video di Capuano su Youtube, mentre migliaia di commenti trovano posto nelle discussioni on line in una babele di lingue (italiano, francese, tedesco e naturalmente il napoletano). Molti sono convinti che Capuano possa veramente salvare l’Eupen nonostante abbia zero punti dopo cinque gare. Sicuramente di un suo fan il messaggio: «Eziolino re del Belgio» mentre questo Stato europeo attraversa il suo momento politico più difficile degli ultimi 50 anni con l’incubo di una scissione da parte delle Fiandre.

Biagio Angrisani
7
  1. affettodadifetto Scrive:
    12/09/2010 16:21:01

    Sarà certamente egocentrico, magari presuntuoso e necessariamente ipocrita in talune circostanza, ma in quanto addestratore e tattico molti dalla A alla serie GN non sono alla sua altezza.

  2. unsologrido Scrive:
    09/09/2010 14:57:08

    INTANTO IERI EZIOLINO HA VINTO LA PRIMA AMICHEVOLE IN BELGIO E PREPARA LA SFIDA DI SABATO. MEGLIO BREDA SULLA PANCHINA GRANATA DI CAPUANO?

  3. rojoazul Scrive:
    09/09/2010 13:40:43

    Bacce ma di cosa parli???
    No compromessi no Lecca Lecca?
    No conosci bene il personaggio,stava cercando squadra disperatamente e nessuno
    lo ha chiamato.
    Le sue frasi di quest'anno per trovare squadra,intervistato da Salerno
    IO AMO SALERNO
    Da Taranto:
    Io AMO TARANTO.
    Da Potenza:
    IO AMO POTENZA
    Da Messina:
    IO AMO MESSINA.
    Ascoltami bene meglio perderlo che trovarlo...............

  4. bacce49 Scrive:
    09/09/2010 08:58:18

    Capuano fa parte di quella schiera di italiani che non vanno a compromessi, non sono ne ruffiani ne lacchè. Il carattere è stato il suo limite, altrimenti avrebbe nel passato calcato palcoscenici più importanti. Perciò bisogna fare il tifo per lui, il suo lavoro dovrà essere valutato a fine anno, NON PRIMA (per partito preso). Anzi chi parla IN ANTICIPO PER PARTITO PRESO E' UN PERFETTO NESSUNO.

  5. rojoazul Scrive:
    08/09/2010 15:17:35

    La tipica frase di ezziolino,MI SCUSI MI SCUSI CHIEDO VENIA............
    Un personaggio che affosserá ancora di piú il nostro Paese,meglio cosi che
    sia andato in Belgio stá firmando la fine della sua misera carriera altro che
    serie A.
    Sei sempre stato un CLAUN.

  6. unsologrido Scrive:
    08/09/2010 14:51:58

    EZIOLINO E' UN GRANDE ED E' CAPACE DI SALVARE L'EUPEN!!!

  7. unsologrido Scrive:
    08/09/2010 14:51:21

    EZIOLINO E' UN GRANDE ED E' CAPACE DI SALVARE L'EUPEN!!!

    Scrivi un commento
    Per poter inserire un commento/articolo devi eseguire il login


     


     
    Se non sei ancora registrato clicca quì: REGISTRATI
     
    in edicola
    Vai alla prima pagina

    Adv