«Ronaldinho? È mancato
qualcosa da parte sua»

Allegri: «Cassano? Sta lavorando molto. Sono sicuro che entrerà in condizione e sarà disponibile per Cagliari»

ROMA, 31 dicembre - Ultimo giorno del 2010 e primo bilancio dell'esperienza Milan per Allegri. Il primo argomento -d'obbligo- trattato dal tecnico toscano è però Ronaldinho che, ieri sera dopo aver saputo della sua cessione, è tornato nell'hotel della squadra alle 7 della mattina: «Più che di delusione bisognerebbe parlare di dispiacere, perché Ronaldinho nonostante potenzialmente abbia grandi qualità tecniche non sono riuscito a recuperarlo bene. Forse è mancata un po' di predisposizione da parte sua. Io -ha detto a Sky Sport24- mi aspettavo molta fiducia e un grande campionato da lui. Era partito bene con una squadra centrata ma a questo punto ognuno deve prendersi le proprie responsabilità. Per quanto riguarda la sua partenza aspettiamo l'ufficialità».

CASSANO - «Sta faticando e lavorando molto. Sono sicuro che entrerà presto in condizione e sarà disponibile a Cagliari». Per quanto riguarda il mercato, Allegri non si sbottona: «Ci sono stati un po' troppi infortuni ma il reparto dove abbiamo bisogno di rinforzi è il centrocampo. Lazzari? È presto per parlarne, ci sono tanti bravi giocatori».

PENSIERI - «Il mio 2010? Fantastico, nonostante l'esonero dal Cagliari. Non poteva esserci un passo migliore che allenare il Milan. Il mio sogno? Cerco di migliorarmi per arrivare al massimo. Ci vuole anche fortuna di capitare al momento giusto, al posto giusto». Infine un desiderio per il 2011: «Vorrei vincere qualcosa e affrontare al meglio ogni partita. Lo scudetto? Possiamo restare in vetta fino alla fine».

Furio Fedele
36
  1. possan Scrive:
    01/01/2011 18:33:56

    A tutti i menagrami pseudo milanisti voglio dire che condivido in pieno la linea di allegri,a chi sostiene che il milan non ha ancora un gioco voglio far presente che il mister è al milan da appena 5 mesi, e che a tirato a lucido gente come gattuso e ambrosini e ha ridato voglia di giocare a gente che l'aveva persa.per quanto riguarda ronaldinho ho sempre sostenuto che nn fosse il giocatore che serviva al milan, ma solo un capriccio di berlusconi che nn ha mosso un dito per farlo restare.

  2. yezzy40 Scrive:
    01/01/2011 17:40:41

    ALLENATORE DI SCARSE CAPACITA'... non capire o vedere la differenza in campo del Milan con Ronaldhino e' ingiustificabile... segno di poca praticita' con il grande calcio e di poca esperienza internazionale... se comunque riuscira' a vincere qualche trofeo i meriti NON SARANNO SUOI... con la squadra di quest'anno vincerebbe chiunque...anche uno incapace come lui...

  3. yezzy40 Scrive:
    01/01/2011 17:37:18

    ALLENATORE DI SCARSE CAPACITA'... non capire o vedere la differenza in campo del Milan con Ronaldhino e' ingiustificabile... segno di poca praticita' con il grande calcio e di poca esperienza internazionale... se comunque riuscira' a vincere qualche trofeo i meriti NON SARANNO SUOI... con la squadra di quest'anno vincerebbe chiunque...anche uno incapace come lui...

  4. yezzy40 Scrive:
    01/01/2011 17:36:32

    ALLENATORE DI SCARSE CAPACITA'... non capire o vedere la differenza in campo del Milan con Ronaldhino e' ingiustificabile... segno di poca praticita' con il grande calcio e di poca esperienza internazionale... se comunque riuscira' a vincere qualche trofeo i meriti NON SARANNO SUOI... con la squadra di quest'anno vincerebbe chiunque...anche uno incapace come lui...

  5. c.ottorino Scrive:
    01/01/2011 16:47:00

    Non è vero!!! E' mancato tutto da parte dell'allenatore che non l'ha fatto giocare. L'Inter ringrazia perchè adesso è più facile riacchiapare il Milan

  6. micospera Scrive:
    01/01/2011 16:46:51

    francamente non capisco
    in due anni con Dihno l'alta classifica è stata vista col binocolo; SIAMO PRIMI, abbiamo una squadra che vince e covince, con soluzioni tattiche finalmente valide, movimento senza palla e pressing e stiamo qui a rimpiangere un ex fenomeno che prima Ancellotti (anche lui incompetente!) e poi allegri hanno bocciato. L'anno scorso nelle partite che contavano, con difese valide spariva regolarmente di scena. I due derbi li ricordiamo.

    Scrivi un commento
    Per poter inserire un commento/articolo devi eseguire il login


     


     
    Se non sei ancora registrato clicca quì: REGISTRATI
     

    Adv