Hamilton: «Felice alla McLaren»

«Siamo in grado di competere con gli altri top team: abbiamo senz'altro la possibilità di vincere il Mondiale»

lunedì 17 settembre 2012

MUMBAI - «Sono felice alla McLaren. Non ho preso impegni con nessuna squadra, non ho fissato una scadenza»: a sgombrare il campo dalle indiscrezioni circolate sul suo futuro in Formula 1 è Lewis Hamilton. Il pilota britannico, legato alla McLaren fino alla fine della stagione, ribadisce la sua fedeltà alla scuderia che lo ha portato a vincere il Mondiale nel 2008. «Ci sono state tante chiacchiere sul mio passaggio alla Mercedes ma io sono contento alla McLaren. Abbiamo un'ottima monoposto e siamo in grado di competere con gli altri top team: abbiamo senz'altro la possibilità di vincere il Mondiale», ha detto al quotidiano Times of India, a margine di un evento promozionale a Mumbai. 

IN LOTTA PER IL MONDIALE - Alla vigilia del Gp di Singapore, Hamilton ha 142 punti, a -37 dal leader della classifica Fernando Alonso. «La Ferrari in genere ha sempre una buona monoposto, ma nel 2009 sono state introdotte nuove regole. La Red Bull per prima ha modificato la propria macchina e ogni anno l'ha sviluppata. Alla vigilia del Gp d'Ungheria le norme sono cambiate in parte, la Ferrari si è adattata seguendo la direzione della Red Bull mentre noi abbiamo fatto una scelta diversa. Per cambiare, a quel punto, qualcuno ha cominciato a prendere spunto dalla nostra monoposto».

Utilizza questa funzione per segnalare il commento ai moderatori.
Quale di queste opzioni descrive meglio la motivazione della segnalazione:

Per commentare, loggati con uno dei servizi disponibili:

in edicola
Vai alla prima pagina

Adv