Michela e Aquilani: «Nostra
figlia si chiamerà Aurora»

La Quattrociocche a Chi: «Io e Alberto non vediamo l'ora di diventare genitori»

TORINO, 9 febbraio - L'attesa di vedere alla luce la loro primogenita si fa ogni giorno più snervante. Alberto Aquilani, centrocampista della Juventus, e la fidanzata Michela Quattrociocche, attrice romana, non stanno nella pelle all'idea di diventare genitori della piccola Aurora. «Sì, la chiameremo così», ha annunciato Michela in un'intervista a Chi. «Avevo pensato anche a Grace, in onore di Grace Kelly, ma poi mi sono detta: 'Con quel nome, in Italia, non è che la prenderanno in giro?'».

La piccola vedrà la luce fra due mesi e Aquilani racconta il momento dell'annuncio da parte della compagna: «Quando me l'ha detto non ci credevo, mi sembrava una gioia troppo grande. Sto vivendo un'emozione indescrivibile. Già penso a quando mi porterà a casa il primo fidanzato!». I due si sposeranno, prima o poi. Senza fretta, però: «Non ci corre dietro nessuno, la nostra priorità ora è la bambina. Per organizzare un matrimonio c'è sempre tempo», ha detto la Quattrociocche.

Aurora vedrà la luce a Roma: «Ora stiamo a Torino e ci troviamo molto bene ma la capitale mi manca. La bambina nascerà a Roma, in un ospedale pubblico». Aquilani racconta il suo addio a Roma e alla Roma: «Qualcuno mi ha visto come un traditore ma nel calcio ci sono cose che non puoi prevedere: la società aveva necessità di vendere ed è toccato a me.Ora penso solo a fare bene con la Juve».

7
  1. Scrive:
    10/02/2011 10:18:12

  2. Hamerycker Scrive:
    09/02/2011 19:43:11

    Io sono tifosissimo , ma per un tifo pulito e dai toni che devono restare nella
    norma. Ci sono tifosi che non vedono altro se non la propria squadra e gli altri non esistono ed addirittura nel loro linguaggio sono delle m.r.e e questo
    non mi pare un comportamento giusto e leale.Il calcio è un giuoco e non sempre
    la squadra che esprime il giuoco migliore, vince la partita. Basta a volte una
    azione anche fortunosa, in cui si riesce a mettere " a segno la rete " della vittoria.

  3. Hamerycker Scrive:
    09/02/2011 18:50:44

    Essendo Aquilani l'argomento principale, ho letto un commento di un mio
    compaesano Cagliaritano, relativo a " comportamento poco ortodosso " dello
    Juventino, nei confronti di un avversario. E' avvenuto sabato scorso al
    Sant'Elia, ove Aquilani ha scalciato un nostro giocatore a terra e la cosa
    è grave, perchè un campione, dovrebbe essere tale anche con l'esempio e
    non perdersi con mezzucci che a volte creano ulteriori strascichi, con scorrettezze ancora più pesanti.

  4. Hamerycker Scrive:
    09/02/2011 18:23:36

    Alberto Aquilani è un ottimo giocatore che ho sempre osservato sia nel periodo
    della Roma, raramente nella Premier League in Inghilterra e adesso alla Juventus. Io sono un " Interista ", che riesce a far coesistere assieme anche il tifo per i colori rossoblù del Cagliari e non certamente perchè io sia un
    voltabandiera. Quando ho cominciato a tifare il Cagliari giocava in Serie C ed una persona sceglie il meglio, una squadra di valore. Ecco quindi
    l'Inter e poi anche Cagliari.

  5. cagliaritano Scrive:
    09/02/2011 16:52:59

    speriamo gli sappia dare esempi migliori di quello che hai dato sabato scorso dando un calcio in faccia ad un avversario in terra!!E la prova tv??!!Chiaramente tutto liscio per voi giuventini..

  6. Scrive:
    09/02/2011 16:29:43

  7. mirkogasparini Scrive:
    09/02/2011 16:28:35

    nessun tradimento alberto, spero un giorno tu possa tornare da noi!
    grande

    Scrivi un commento
    Per poter inserire un commento/articolo devi eseguire il login


     


     
    Se non sei ancora registrato clicca quì: REGISTRATI
     
    in edicola
    Vai alla prima pagina
    sondaggio

    Chi fra questi calciatori è il più bello?

    • Matri
    • Borriello
    • Santa Cruz
    • Toni
    • Kakà
    • Corradi
    Guarda i risultati

    Adv