Sbk: Tragedia al Gp Macao, morto Carreira

Il portoghese si schianta a 200 km/h in curva, inutili i soccorsi

giovedì 15 novembre 2012

MACAO - Lutto nella giornata inaugurale del Gp di Macao, categoria Superbike, giunto alla 46esima edizione. Il 35enne portoghese Luis Filipe de Sousa Carreira è morto, vittima di un terribile incidente durante le qualifiche. Il biker lusitano è uscito di strada con la sua Suzuki ed è andato a sbattere violentemente contro le barriere.

LA DINAMICA - Alle ore 15.58 (le 8.58 in Italia) il lusitano è uscito di strada alla Fisherman’s Bend, curva destrorsa nella parte finale del tracciato stradale, uno dei punti più veloci del circuito.
Qualcosa nella frenata, a una velocità di circa 200 km/h, non ha funzionato e Carreira è finito con la sua Suzuki contro le barriere. Sono state immediatamente esposte le bandiere rosse. I soccorsi prestati dai due medici a bordo sono stati pronti ma le condizioni sono apparse subito disperate e si è deciso l’immediato ricovero in ospedale dove Luis è arrivato alle 16.08. I tentativi di rianimazione cardiopolmonare sono continuati per diversi minuti finché alle 16.28 i medici hanno dichiarato la morte per le ferite sostenute. Carreira aveva già corso in 6 occasioni a Macao, mancando di un soffio il podio nel 2008 quando fu quarto.

Utilizza questa funzione per segnalare il commento ai moderatori.
Quale di queste opzioni descrive meglio la motivazione della segnalazione:

Per commentare, loggati con uno dei servizi disponibili:

1 commenti

  1. Alessandro Tyler Riggi
    Alessandro Tyler Riggialle 11:04 del 17/11/2012

    Un'altro grande dello sport che se ne và.....

    in edicola
    Vai alla prima pagina

    Adv