Le patenti per guidare gli scooter

Patenti:una giungla tipicamente italiana

    Età del guidatore,cilindrata e potenza dello scooter sono i fattori che stabiliscono quale patente sia necessaria. Il patentino per i ciclomotori di 50 cm3 è obbligatorio per chi non possiede alcuna patente. Sopra questa cilindrata la faccenda è molto più complicata. Chi possiede una patente A o B rilasciata prima del gennaio 1986 può guidare qualsiasi scooter. Se la patente è datata tra l’86 e il 25 aprile ‘88, vale anche per lo scooter ma solo in Italia: per l’Europa ci vuole un esame alla Motorizzazione.

    Chi ha la patente B rilasciata dopo il 25 aprile 1988 può guidare scooter fino a 125 cm3 con potenza fino a 11 kW, però — anche qui — solo entro i confini. Chi invece l’ha conseguita tra il 26 aprile 1988 e il 1993 può andare in scooter anche all’estero. La patente A presa a 16 anni permette infine di condurre scooter fino a 125 cm3 con potenza fino a 11 kW: al diciottesimo anno questo limite scade.

    Scrivi un commento
    Per poter inserire un commento/articolo devi eseguire il login


     


     
    Se non sei ancora registrato clicca quì: REGISTRATI
     
    sondaggio

    VOTA IL TUO SCOOTER OLTRE I 250 CC PREFERITO

    Guarda i risultati
    sondaggio

    VOTA IL TUO SCOOTER FINO AI 250 CC PREFERITO

    Guarda i risultati
    sondaggio

    VOTA IL TUO SCOOTER 125 PREFERITO

    Guarda i risultati

    Adv