Laureus

Laureus World Sports Awards

Vedi Tutte
Laureus World Sports Awards

Vamos Chape!

Il Chapecoense, la squadra di calcio brasiliana devastata da uno spaventoso incidente aereo si è aggiudicato il Laureus Best Sporting Moment of the Year di novembre 

1 di 6

 

lunedì 4 dicembre 2017 14:44

Vamos Chape!

Londra, 1° dicembre 2017 – Inizia il concorso Laureus Best Sporting Moment of the Year di novembre, con sei video emozionanti di grande impatto.

Per guardare questi videoclip emozionanti e commoventi e VOTARE il tuo preferito, visita il sito web myLaureus.com. Gli appassionati di sport possono anche inviare video che hanno visto o apprezzato a myLaureus.com che verranno ammessi nella rosa finale dei candidati nei prossimi mesi. 

Il Chapecoense, la squadra di calcio brasiliana devastata da uno spaventoso incidente aereo, il cui ritorno sui campi ha ispirato l'intera comunità calcistica, si è aggiudicato il Laureus Best Sporting Moment of the Year di novembre tramite voto popolare. Anche Alan Ruschel, difensore della squadra sopravvissuto all'incidente che è tornato sul campo in un momento di grande commozione in una partita amichevole contro il Barcellona ad agosto, ha ricevuto il maggior numero di voti nel concorso di novembre.

 

Ogni mese, da agosto a dicembre, il pubblico seleziona il "momento" preferito tra sei video in lizza, scelti dalle leggende dello sport della Laureus World Sports Academy. I cinque vincitori mensili si sfideranno poi in un testa a testa con voto pubblico finale e il vincitore verrà annunciato durante la cerimonia dei Laureus World Sports Awards 2018, che si terrà a Montecarlo il 27 febbraio. Il Chapecoense si unisce così a Bradley Lowery e Jermain Defoe, Kimi Räikkönen con il suo piccolo fan di 6 anni, Thomas Danel, e alla star dei motori, fonte di grande ispirazione, il diciottenne Billy Monger come candidato ai Laureus Awards 2018.

 

Il premio Laureus Best Sporting Moment promuove qualità come il fair play, la sportività, il sacrificio e la dedizione e guarda oltre le classifiche o i podi. Simboleggia i veri valori dello sport, sottolineando come lo sport abbia il potere di cambiare il mondo. 

Laureus Best Sporting Moment of the Year - Candidati di dicembre

 

Un Gesto Meraviglioso

Una squadra di basket di una classe di ragazzi, di età compresa tra i 12 e i 14 anni, della piccola città di Caiçara, Paraiba, nel nord-est del Brasile, ha vinto la partita contro il Motiva College Team nei State Youth School Games, aggiudicandosi un posto nei Brazilian Youth School Championships di Curitiba.  Poco dopo aver celebrato la vittoria, alla squadra è stato annunciato che il governo locale non avrebbe potuto fornire fondi sufficienti per consentire ai ragazzi di partecipare ai giochi. Ci sarebbero voluti tre giorni per andare in corriera da Paraiba a Curitiba nello Stato di Parana. Così Caiçara, un progetto sociale per gli studenti delle scuole pubbliche, ha offerto il proprio posto alla scuola privata Motiva College. Invece di accettare l'offerta, Motiva ha rifiutato, e i genitori e gli studenti del Motiva College hanno iniziato una campagna per raccogliere fondi per permettere al team Caiçara di raggiungere la destinazione.

La campagna ha ricevuto supporto nazionale e internazionale. Lucas Bebe dei Toronto Raptors degli NBA, ha risposto all'appello. In totale sono stati raccolti R$36.000 (poco più di US $11.000). Grazie alla solidarietà e alla generosità dei tifosi, il 17 settembre i ragazzi di Caiçara si sono recati a Curitiba in aereo (per molti di loro era il primo volo) per giocare contro gli attuali secondi classificati del campionato.  Caiçara ha perso per 59 a 20, ma il tifo, l'entusiasmo e l'esperienza sono valsi molto di più del risultato finale. Quando abbiamo scoperto che non potevamo andare, c'era un bambino che non riusciva a dormire e sua madre mi ha telefonato" ha detto l'allenatore Edynho Nash, soprannominato come il suo idolo Steve Nash, ex superstar dell'NBA. “Lo sport non è solo un gioco. Non è solo competere per una medaglia, un trofeo o una posizione in classifica. Con la solidarietà si può andare molto più lontano!"

1 di 6

Articoli correlati

Commenti