Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Altri Sport

Vedi Tutte
Altri Sport

"Nutrizione è Salute 2017" oggi a Milano

Il progetto della Federazione Medico Sportiva Italiana (FMSI) nasce nel 2013 ed è indirizzato non solo agli atleti ma anche alle loro famiglie e, più in generale, a chi pratica attività sportiva. Il presidente Maurizio Casasco farà gli onori di casa.

Sullo stesso argomento

 Andrea Ramazzotti

domenica 7 maggio 2017 23:42

MILANO - "Nutrizione è Salute 2017" è il titolo della campagna nazionale di educazione alimentare per sportivi e non che verrà presentata oggi all'interno di "Tuttofood" in programma alla Fiera di Milano-Rho. Il progetto della Federazione Medico Sportiva Italiana (FMSI) nasce nel 2013 ed è indirizzato non solo agli atleti ma anche alle loro famiglie e, più in generale, a chi pratica attività sportiva. "Il nostro obiettivo è quello di fornire nozioni scientifiche e supporto nell’ambito della corretta alimentazione - spiega il presidente della FMSI, Maurizio Casasco - un tema di grande attualità, ma che troppo spesso è trattato in maniera superficiale. Viceversa i medici specializzati in medicina dello sport attraverso questa campagna mettono a disposizione tutte le loro conoscenze e il loro background in modo da indicare il modo più appropriato per alimentarsi e, di conseguenza, per rimanere in ottima salute". Il programma prevede alle ore 14 i saluti istituzionali da parte di Giulio Gallera e Antonio Rossi, assessori al welfare e allo sport della Regione Lombardia, di Oreste Perri, presidente del Comitato Regionale del Coni Lombardia, di Fabio Pigozzi, presidente della Federazione Internazionale di Medicina dello Sport, e di Maurizio Casasco, presidente della FMSI. A presentare le linee guida dello studio FMSI ci saranno Emanuele Cereda, specialista in nutrizione clinica e Gianfranco Beltrami, vicepresidente vicario della Federazione e presidente della Commissione Medica World Baseball Softball Confederation. All'appuntamento interverranno anche gli sponsor "Amici della Salute". I lavori saranno chiusi dalla presentazione da parte del professor Arsenio Veicsteinas, presidente del Comitato scientifico-culturale della FMSI, di uno studio epidemiologico nazionale realizzato dalla Federazione. Si tratta di un progetto che per la prima volta, in Italia ha messo a confronto i dati scientifici emersi dalle visite mediche specialiste effettuate a chi svolge attività agonistica e le dichiarazioni rilasciate da 24.000 atleti in sede di anamnesi.

Articoli correlati

Commenti