Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Altri Sport

Vedi Tutte
Altri Sport

Nutrizione in campo... sul set a Torino

L'alimentazione corretta e il ruolo dello sport come strumento di integrazione per i disabili: sono i temi al centro della serie tv internazionale Sport Crime
che fino al 14 luglio girerà a Torino, con atleti ed ex campioni di basket, come Lauwers

Sullo stesso argomento

 

lunedì 3 luglio 2017 18:32

Un thriller sportivo con al centro l'ombra del doping, l'importanza dell'alimentazione corretta e il ruolo dello sport come strumento di integrazione per i disabili. Sono i contenuti forti dell'episodio ambientato a Torino e dedicato al basket, con la serie tv internazionale Sport Crime. Le riprese, partite il 3 luglio, dureranno fino al 14, con la regia di Federico Alotto. Il set sportivo è il risultato della collaborazione tra una casa di produzione, la Blullow, e l'associazione Nutrizione in Campo che, da anni, lavora per diffondere tra gli sportivi, e non, i principi della corretta alimentazione. Alle riprese di Sport Crime - una serie che unisce il thriller allo sport e al rock - partecipano gli atleti del basket in carrozzina della Pallacanestro Moncalieri, con Daniela Scalia e l'ex rugbista Luca Tramontin a dare vita a due personaggi capaci di giocate non realizzabili giocando "in piedi". Per le scene di tre contro tre, il basket da playground sempre più in ascesa, sono state scelte due giocatrici della Fixi Piramis Torino ed ex campioni, come il grande tiratore da tre Dimitri Lauwers (Teramo, Virtus Bologna, Avellino, Verona) nel ruolo dello shooting coach dr Swish. Le scene sportive verranno girate al PalaCollegno, il resto nelle più belle location di Torino, compreso il Memoriale del Grande Torino a Superga.

Articoli correlati

Commenti