Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Tiro con l'arco, Europei para-archery: record mondiale per Panariello
Altri Sport
0

Tiro con l'arco, Europei para-archery: record mondiale per Panariello

L'azzurro migliora di 5 lunghezze il precedente primato nella categoria Visually Impaired

ROMA - Dopo i primi turni eliminatori agli Europei di Pilsen (Cze), l'esordiente Matteo Panariello supera il primato mondiale V.I. sulle 72 frecce di 5 punti (367pt). Conclusa la prima giornata di gare degli Europei Para-Archery di Pilsen, in Repubblica Ceca, con le 72 frecce di ranking round e i primi turni eliminatori. Dei 18 azzurri in gara, dopo gli scontri, ne rimangono in corsa 14: eliminati Travisani e Tomasulo nel ricurvo, Cassiani e Demetrico nel W1. Domani mattina spazio alle sfide a squadre e nel pomeriggio alle squadre miste, fino alle semifinali. Per l'Italia, in attesa dell'omologazione ufficiale, è arrivato il nuovo record mondiale sulle 72 frecce dell'azzurro Visually Impaired 1 Matteo Panariello: l'arciere livornese, al suo esordio in azzurro, ha infatti firmato uno score da 367 punti, 5 in più rispetto al precedente primato. Per Panariello una prestazione che vale anche l'accesso diretto alla semifinale dove giovedì affronterà l'arciere di Andorra Jordi Casellas

Nella categoria Visually Impaired 2/3 secondo punteggio in qualifica per l'altro esordiente azzurro, Giovanni Maria Vaccaro, che se la vedrà in semifinale con il britannico Phillip Tranter. Nell'Olimpico maschile escono invece di scena Stefano Travisani, eliminato ai 16esimi dall'ucraino Roman Chayka dopo lo spareggio: 6-5 (8-7) e Fabio Tomasulo, fermato sempre al primo turno dallo spagnolo Manuel Jose Marin Rodriguez per 6-4. Roberto Airoldi supera invece il primo match contro il turco Oghuzan Polat 7-1 e agli ottavi incontrerà il russo Bato Tsydendorzhiev. Nella prova a squadre i tre azzurri affronteranno domani ai quarti di finale la Turchia (Papagan, Polat, Yorulmaz). Nel femminile Elisabetta Mijno, Annalisa Rosada e Veronica Floreno sfideranno giovedì rispettivamente Roksolana Dzoba-Balyan (Ukr), Svetlana Barantseva (Rus) e Yagmur Sengul (Tur). Nella prova a squadre le tre azzurre domani sfideranno in semifinale la Russia (Barantseva, Mongush, Sidorenko). Nel mixed team ricurvo Elisabeta Mijno e Roberto Airoldi, vincitori del bronzo ai Giochi di Rio 2016, avranno domani come avversario ai quarti di finale la Gran Bretagna (Chaisty, Phillips). 

(In collaborazione con Italpress)

Vedi tutte le news di Altri Sport

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti