Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Maratona Roma

Vedi Tutte
Maratona Roma

Maratona di Roma, Pertile e Toniolo ci provano

I due azzurri cercheranno di essere protagonisti in una corsa che si annuncia difficile

 

sabato 21 marzo 2015 23:06

ROMA - I primati della corsa, i migliori tempi mai corsi in una maratona italiana, sono il 2:07:17 con cui Benjamin Kiptoo vinse nel 2009 e il 2:22:53 di Galina Bogomolova nel 2008.

Per la prova maschile l'obiettivo è correre sotto le 2:09:00. La gara è stata impostata per correre a 3:03 al km, con un passaggio a metà gara di 1:04:20 e una proiezione finale di 2:08:40. Le lepri che guideranno il primo gruppo saranno il keniano Peter Kwemoi Ndorobo (pettorale 21), che avrà il compito di lanciare la gara fino al 15° km, poi i suoi connazionali Leonard Kipkoech Langat (22) fino al 20° km e William Koitile Kibor (23) fino al 30° km. Ruggero Pertile correrà in un secondo gruppo insieme all'ucraino Oleksandr Sitkovskyy a un ritmo di circa un minuto più lento, per poter chiudere sotto le 2:11:00.

Il ritmo previsto per la gara femminile è di 3:29 al km, con un passaggio a metà gara di 1:13:30 e una proiezione finale di 2:27:00. Ad accompagnare il gruppo di testa delle donne saranno l'eritreo Elias Embaye (pettorale 25) e l'italiano Guseppe Minici (48). Deborah Toniolo sarà invece pilotata dal maratoneta Alberto Mosca, con l'obiettivo di transitare a metà gara in 1:15:30 e magari recuperare tante posizioni nella seconda parte.

Per Approfondire