Atletica

Vedi Tutte
Atletica

Running - Race for the Cure: apre il villaggio della Salute

Running - Race for the Cure: apre il villaggio della Salute

Ore 9,30, al Circo Massimo, si apre la tre giorni. Consulenze specialistiche ed esami diagnostici gratuiti

Sullo stesso argomento

 

giovedì 18 maggio 2017 17:25

ROMA - Edizione numero 18 della The Race for the Cure. Domani mattina (venerdì 19 maggio) alle 9.30 è in programma l’apertura ufficiale del “Villaggio della Salute, Sport e Benessere” allestito nella maestosa cornice del Circo Massimo, ed organizzato dalla Susan G. Komen Italia, in collaborazione con la Fondazione Policlinico A. Gemelli, e grazie al contributo della Fondazione Johnson&Johnson.

All’inaugurazione interverranno numerose autorità e personaggi del mondo dello spettacolo e dello sport che hanno sostenuto, e continueranno a sostenere, le attività della Susan G. Komen Italia.
Il tradizionale taglio del nastro verrà affidato a Nicola Zingaretti, presidente della Regione Lazio che anche quest’anno sarà presente con uno sportello informativo per gli screening per la prevenzione del tumore del seno, del collo dell’utero e del colon.
Saranno certamente presenti a dare lustro alla cerimonia di apertura le attrici Maria Grazia Cucinotta e Rosanna Banfi tradizionali testimonial della Race the Cure, il regista Gabriele Muccino, il produttore e presidente del Napoli calcio Aurelio De Laurentiis, la scrittrice e conduttrice televisiva Catena Fiorello, della giornalista e scrittrice Concita de Gregorio, la poliedrica Annalisa Minetti ex miss Italia, cantante ed oggi azzurra della nazionale paralimpica di atletica leggera, il popolare “Lucky” della pallavolo  Andrea Lucchetta, il Direttore Generale della  Fondazione Johnson&Johnson Barbara Saba e il Presidente della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli Giovanni Raimondi.
All’interno del Villaggio, nei tre giorni di apertura, verranno offerte gratuitamente consulenze specialistiche ed esami diagnostici (prevalentemente a donne disagiate selezionate da associazioni umanitarie) e lezioni pratiche di  sport, fitness, yoga, qi-gong, meditazione, corretta alimentazione e tanto altro, per incoraggiare l’adozione di stili di vita più sani e la protezione della propria salute.

Articoli correlati

Commenti