Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Atletica

Vedi Tutte
Atletica

Doping, Roberts salvato dai baci della fidanzata

Doping, Roberts salvato dai baci della fidanzata
© Getty Images

Il velocista americano e campione olimpico ha vinto l'appello per una positività al probenecid 

Sullo stesso argomento

 

venerdì 26 gennaio 2018 21:41

ROMA - Non è un bene baciare la propria fidanzata con l'influenza. Il velocista americano Gil Roberts, oro alle Olimpiadi di Rio con la staffetta 4x400, è stato inizialmente squalificato per 4 anni perchè positivo al probenecid (un agente mascherante) a causa dei baci appassionati della fidanzata Alex Salazar.

L'atleta di Oklahoma City, dopo aver fallito il test antidoping, ha spiegato così l'accaduto al New York Times: «Lei mi ha baciato troppo presto dopo aver assunto la medicina». I baci incriminanti però lo hanno anche scagionato: Roberts ha vinto l'appello e la fidanzata adesso, prima di assumere un determinato farmaco e di avvicinarsi al velocista, ci penserà due volte.  

Articoli correlati

Commenti