Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Ciclismo

Vedi Tutte
Ciclismo

Vuelta, Simon Yates stacca tutti

Terzo Felline. L'Astana perde il suo leader Lopez. Prima della tappa un minuto di silenzio per ricordare le vittime del terremoto in centro Italia

Sullo stesso argomento

 

giovedì 25 agosto 2016 19:20

Anche i corridori della Vuelta hanno voluto ricordare le vittime del terremoto che ha colpito l'Italia centrale. Prima della partenza della sesta tappa, da Monforte de Lemos a Luintra-Ribeira Sacra, il gruppo, con in testa i corridori italiani, ha osservato un minuto di silenzio. Gli atleti italiani sono stati fatti sistemare in prima fila al momento della partenza e hanno esposto un tricolore listato a lutto. Alberto Contador prima di partire ha voluto esprimere la sua vicinanza con un tweet: «1 pensiero ed 1 abbraccio a tutta la popolazione italiana per quanto accaduto, sono vicino al cuore di tutte le famiglie coinvolte».

La tappa (163,2 km) è andata a Simon Yates, che ha vinto per distacco. Secondo, a 20”, lo spagnolo dell’Astana Luis Leon Sanchez. Terzo Fabio Felline, che dunque conferma di essersi ritrovato. La classifica è ancora guidata dal colombiano Darwin Atapuma. Addio alla Vuelta invece per il giovane leader dell’Astana, l’altro colombiano Miguel Angel Lopez, che due giorni fa aveva perso tre denti in una caduta. Domani si va da Maceba e Puebla de Sanabria, 158,5 chilometri in tutto.  

Articoli correlati

Commenti