Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Ullrich lascia l'ospedale psichiatrico
© EPA
Ciclismo
0

Ullrich lascia l'ospedale psichiatrico

Il 44enne ex corridore tedesco proseguirà la terapia in un'altra struttura

BERLINO - Jan Ullrich ha già lasciato l'ospedale psichiatrico in cui era stato portato venerdì, dopo l'arresto per aggressione ai danni di una escort in un hotel di lusso a Francoforte. Secondo la "Bild am Sonntag", il 44enne ex corridore tedesco proseguirà la terapia in un'altra struttura.Intanto la polizia continua la sua indagine dove Ullrich potrebbe essere chiamato a rispondere di tentato omicidio e lesioni corporali. Nella notte fra giovedì e venerdì Ullrich aveva assunto la escort, 31 anni, per tre ore in cambio di un compenso di 600 euro ma una telefonata fatta dalla donna avrebbe scatenato una forte discussione fra i due e la successiva aggressione. Ullrich, secondo la versione della prostituta, avrebbe cercato di strangolarla e al momento dell'arresto è stato trovato sotto l'effetto di alcol e droga. Il vincitore del Tour '97 era appena rientrato in Germania da Maiorca dove, qualche giorno prima, era finito in manette per violazione di proprietà privata e tentata aggressione ai danni del regista e attore Til Schweiger. L'ex campione tedesco aveva ammesso di vivere un brutto momento a causa della separazione dalla moglie Sara e di non vedere i figli dallo scorso Natale. (ha collaborato Italpress)

Vedi tutte le news di Ciclismo

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

Altri Sport

Tutte le notizie di Altri Sport