Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Vuelta, Viviani vince in volata la terza tappa
© LAPRESSE
Ciclismo
0

Vuelta, Viviani vince in volata la terza tappa

Il ciclista veneto si è aggiudicato la Mijas-Alhaurin de la Torre: «La squadra ha lavorato alla grande, è stata eccezionale. Volevamo la vittoria ed è andata bene, siamo molto felici del successo odierno»

ALHAURIN DE LA TORRE - Primo successo italiano alla Vuelta di Spagna 2018. Elia Viviani ha infatti vinto la terza tappa della 73ª edizione, la Mijas-Alhaurin de la Torre, di 178.2 chilometri. Il 29enne veneto della Quick Step Floors si è imposto in volata davanti al milanese Giacomo Nizzolo (Trek Segafredo) e al pluri campione del mondo, lo slovacco Peter Sagan (Bora Hansgrohe), rispettivamente secondo e terzo di giornata. Per il campione d'Italia è il sedicesimo squillo della stagione, la prima vittoria alla Vuelta. A completare il buon risultato italiano odierno il bergamasco Simone Consonni (Uae Team Emirates), quinto al traguardo. La maglia rossa è rimasta sulle spalle del polacco Michal Kwiatkowski (Sky). Domani è in programma la quarta frazione della corsa iberica, la Velez Malaga-Sierra de la Alfaguara, di 161.4 chilometri. 

LE PAROLE DI VIVIANI -  «Battere i più forti, tipo Sagan, è sempre difficile. Siamo riusciti a dividerci al meglio i compiti: la squadra ha lavorato alla grande, controllando bene la tappa. Il mio team è stato eccezionale: tutti sempre concentrati per questo obiettivo. Volevamo la vittoria ed è andata bene. Siamo molto felici del successo odierno». Così il veneto della Quick Step Floors dopo la vittoria della terza tappa.

Vedi tutte le news di Ciclismo

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

Altri Sport

Tutte le notizie di Altri Sport