Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Giro d'Italia

Vedi Tutte
Giro d'Italia

Giro d'Italia, quinta tappa a Polanc. Contador nuova maglia rosa

© REUTERS

Lo sloveno vince la tappa da La Spezia all'Abetone. Fabio Aru a due secondi dal nuovo leader

 

mercoledì 13 maggio 2015 18:12

ROMA - Il 23enne sloveno Jan Polanc (Lampre-Merida) ha vinto la quinta tappa del Giro d'Italia, da La Spezia all'Abetone, lunga 152 chilometri. Cambia la maglia rosa, che dalla prossima tappa sarà indossata da Alberto Contador, vincitore del Giro nel 2008. Lo spagnolo precede di appena due secondi Fabio Aru nella classifica generale. Terzo, a 20 secondi, è l'australiano Richie Porte. L'altro grande favorito, il colombiano Rigoberto Uran, ha un distacco di 1'22''.

LA GARA - Polanc, che ha coronato con il successo una fuga partita dopo soli 16 dei 152 chilometri del percorso della quinta tappa, ha preceduto sul traguardo di piazzale Europa, sull'Abetone, di 1'31" il francese Sylvain Chavanel (Iam cycling), secondo, e Aru (Astana), terzo.

CONTADOR: «MAGLIA ROSA? CONTA A MILANO» - «Non avrei mai pensato di prendere la maglia rosa così presto. Adesso è una responsabilità in più per me e la squadra. Le cose positive sono che le gambe rispondono bene e che abbiamo staccato Uran. Sono sempre contento di prendere la maglia rosa». Lo ha detto lo spagnolo Alberto Contador, dopo avere indossato la sua prima maglia rosa al Giro d'Italia 2015. «Non è importante avere addosso la maglia rosa adesso, ma l'ultimo giorno. Se devo essere sincero vorrei tenerla il meno possibile e prendermela l'ultimo giorno. Anche se essere leader in Italia è sempre bello», ha aggiunto. 

Per Approfondire