Ippica

Vedi Tutte
Ippica

Urlo dei Venti a 35/1 nel Marangoni

Urlo dei Venti a 35/1 nel Marangoni
© HG Torino/Ravenna

A digiuno dall'Allevatori, a Torino torna al successo nell'ultimo GP di avvicinamento al Derby, al quale punterà anche Unicka. Deludente Unicorno Slm

Sullo stesso argomento

 

domenica 4 settembre 2016 19:12

Missione in buona parte fallita, se il GP Marangoni doveva fornire certezze in vista dell’ormai imminente Derby romano (batterie sabato 24 settembre e finale domenica 9 ottobre a Capannelle). D’altronde, va osservato come negli ultimi 16 anni soltanto 3 vincitori torinesi si siano ripetuti nel massimo evento per i 3 anni. Tuttavia Urlo dei Venti s’è imposto con merito, spazzando via tutti nel mezzo giro finale con Manuele Matteini: 30”1 per gli ultimi 400 metri, 14”4 per i 200, e alla fine media di 1’14” sui 2100 metri della severa pista di Vinovo. Al totalizzatore il vincitore ha pagato quasi 35 contro 1, quota dettata dal numero quasi estremo dello schieramento e dal digiuno che durava dal successo di otto mesi fa nell’Allevatori. Alle spalle di Urlo dei Venti il podio è stato completato da Uragano Trebì, che era sfilato in testa al passaggio davanti alle tribune sulle difficoltà di azione dell’atteso e deludente Unicorno Slm, e da Ursa Caf, che subito dopo aveva rilevato Uragano Trebì dopo quasi mezzo giro all’esterno. Ubertino Grif, quarto, ha strappato la sufficienza. United Roc ha buttato via ogni chance dopo lo stacco, sbottando di galoppo quando era ormai davanti a tutti.

«Una corsa anomala - il commento di Matteini - Davanti è successo di tutto, anche io ho tamponato un paio di volte. Urlo ha avuto un percorso difficile, è rimasto ultimo e non è stato facile risalire, però quando l’ho ingambato è stato capace di 400 metri finali a tutta, nonostante sull’ultima curva abbia temuto il peggio: ha dato un paio di colpi al sulky ma è stato bravo a restare di trotto. Ora è maturo e in grado di costruirsi la corsa, andiamo a Roma con fiducia su una pista dove è stato già capace di vincere l’Allevatori».

FILLY - La strada che porta al Derby passa anche per i Filly dei GP di avvicinamento. E così Unicka a Torino ha collezionato il quarto della serie, dopo quelli a Modena, Milano e Napoli. L’unica preoccupazione di Pietro Gubellini, in sulky alla “bionda” della Scuderia Wave, è stata evitare le complicazioni derivanti dalle rotture sparse di diverse avversarie, in particolare quella improvvisa della battistrada Una Bella Gar sulla terza curva. Al mezzo giro finale Unicka s’è portata su Unique Kronos, nuova leader dopo la resa di Upupa Rl che s’era ritrovata al comando sullo svarione di Una Bella Gar, e le due hanno proseguito per conto loro. Unison Kronos ha cercato di opporsi fin sul traguardo, ma Unicka è passata di slancio per chiudere il miglio a media di 1.12.3, suo nuovo record sulla breve. A distacco Unique Dream Bar completava la Trio di questo Marangoni in rosa. Dopo la corsa, la famiglia Lami ha ufficializzato per Unicka, fin qui 9 vittorie in 11 corse, la partecipazione alle batterie del Derby.

Premio Avv. Carlo Marangoni (gruppo 1, 154.000 euro, m. 2100): 1. Urlo dei Venti (Man. Matteini) 14.0, 2. Uragano Trebì 14.2, 3. Ursa Caf 14.6, 4. Ubertino Grif 14.7, 5. Usago Luis 14.7, 6. Uma Francis 14.8, 7. Universo d'Amore 14.9, 8. Usque Dl 15.0, 9. Uisconsis Vol 15.4, 10. Ursus Caf 21.6, Un Grande Ido rit, Unicorno Slm rit, United Roc rit, Uno Italia rit Tot. 35,94 5,28 2,52 1,77 (198,98) Trio 3.392,55

Premio Avv. Carlo Marangoni Filly (gruppo 2, 55.000 euro, m. 1600): 1. Unicka (P. Gubellini) 12.3, 2. Unison Kronos 12.4, 3. Unique Dream Bar 12.9, 4. Uriel 13.6, 5. Unique du Kras 13.8, 6. Uma d'Asti 13.9, 7. Utopia Luis 14.4, 8. Upupa Rl 21.8, Utopia Trio rp, Unica Donna rp, Ulma rp, Urgania rp, Una Bella Gar rp, Umaga Jet rp. Tot. 1,41 1,08 1,32 1,76 (3,72) Trio 18,42

Articoli correlati

Commenti