Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Ippica

Vedi Tutte
Ippica

Trip To Rhodos deve sudarsela

Trip To Rhodos deve sudarsela
© Trenno/Dena

Il ceco, gran favorito vince il St Leger Italiano ma solo con un distacco minimo sul tedesco Be Famous. Quarto Chasedown, unico dei nostri in pista

Sullo stesso argomento

 

sabato 28 ottobre 2017 17:55

Se l’è dovuto sudare, dopo ritmo di corsa sonnolento, ma Trip To Rhodos ha portato a casa, in Repubblica Ceca, anche il St Leger Italiano, dopo aver vinto da noi per tre volte la Coppa d’Oro (nel 2014, nel 2016 e nel 2017). Al via Be Famous in vantaggio su Trip To Rhodos e gli altri chiusi da Bonys. Il leader allarga sulla prima curva ma al termine della stessa si riporta in avanti per scandire il ritmo a suo piacimento sull’intera retta di fronte. Sull’ultima curva avanza Chasedown fino ad affiancare Trip To Rhodos nella scia di Be Famous e Intisari. In retta d’arrivo all’intersezione delle piste passa Intisari su Chasedown, in mezzo ai due Trip To Rhodos, con Be Famous che resta in quota all’interno. Ai 400 Chasedown molla la presa e cura il quarto posto, Trip To Rhodos fatica a passare Intisari e quando ci riesce deve subire la rimonta di Be Famous che mette in dubbio la sua vittoria specie sul palo, dove i due finiscono quasi in linea, con il favorito che contiene il tedesco per una testa.

St Leger Italiano (gruppo 3, 71.500 €, m. 2800 p.g.): 1. Trip To Rhodos (V. Janacek), 2. Be Famous, 3. Intisari, 4. Chasedown, 5. Aeneas, 6. Kashmar, 7. Bonys. Distacchi: testa - 1 1/2 - 5. Tot. 1,47 1,12 1,39 (2,53) Trio 10,16

Articoli correlati

Commenti