Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

I fratelli Cosentino ora nuotano nell'oro
Nuoto
0

I fratelli Cosentino ora nuotano nell'oro

Gli ex nuotatori della Nazionale italiana sono diventati ricchi dopo aver lasciato l'attività agonistica: lavorando sul web hanno guadagnato un milione di euro in un anno

MILANO - Dal nuotare in piscina al nuotare nell’oro. Mik e Gabbo Cosentino (all’anagrafe Michele e Gabriele), due ex nuotatori della Nazionale italiana hanno fatto fortuna dopo aver chiuso la loro carriera agonistica. E lo hanno fatto lavorando attraverso il web. I risultati sono stati eccezionali: un milione di euro guadagnato in un anno.

LA STORIA - Ma come hanno fatto? La svolta della loro carriera è arrivata negli Usa, dove hanno seguito  corsi specifici sull’info marketing e sullo sviluppo di attività nuove o già esistenti, tramite il mondo digitale. Da qui il desiderio di mettere al servizio degli altri le competenze acquisite: quattro libri pubblicati, corsi online e momenti di incontro veri e propri in cui vengono condivise esperienze e casi di studio con l’obiettivo di abbattere i propri limiti. La loro attività viene raccontata in 4 libri:
Basta Rompere: 15 mila copie,  ovvero gli 11 passi fondamentali per avviare un’azienda di network marketing, un metodo attraverso il quale utilizzare le risorse del web per potenziare l’attività di vendita;
Clienti a Costo Zero: un manuale operativo per lanciare o rilanciare la tua azienda, portarla a profitto elevato e automatizzare i processi fino al 97%  Senza spendere un solo euro in pubblicità.
Mi Asciugo un Attimo e Faccio la Grana: ovvero un viaggio autobiografico della scalata di Mik e Gabbo da 0 a 1.000.000€ in soli 18 mesi grazie al web;
Vendite a Comando: che racconta la scrittura persuasiva tramite email per rendere efficaci le mail “commerciali”. E presto alle stampe la Bibbia dell’Infobusiness, al debutto con Mondadori a ottobre. Una vera e propria bibbia – 300 pagine – in cui  vengono raccontante le leggi universali per creare un business online, lanciarlo e portarlo costantemente a profitto “per vivere libero dalle Catene.

LA CARICA -Ma il contatto umano ha un valore aggiunto inestimabile”, spiega Mik Cosentino. “Dopo il mio infortunio, che mi ha costretto al ritiro dal nuovo agonistico, si sono ridotte le mie occasioni di visibilità e contatto con la gente. Io invece ho bisogni di relazionarmi con le persone, confrontarmi con loro”. Qui inizia il percorso controcorrente, dal digitale all’analogico, alla riscoperta del calore umano. “Mi piacciono le luci della ribalta perché – da buon ex sportivo – mi danno la carica”, continua Cosentino. Quindi dopo il Web e i libri, anche l’idea di pianificare degli incontri veri e propri, dei  corsi “offline”, “per trasmettere dal vivo la nostra energia”, spiegano Mik e Gabbo all’unisono. Dal 2016 a oggi ne sono stati organizzati tre con un grande successo di iscritti,  provenienti da diversi ambiti lavorativi e sociali, in continua crescita: 300 il primo, 700 il secondo e 1000 il terzo. Ed è già in calendario il prossimo evento, previsto per il 28-29-30 settembre 2018 a Rimini. “Ben 3 giorni per poter raccontare nei dettagli la nostra esperienza e rivelare molti dei segreti che ci hanno portato al successo”.

Vedi tutte le news di Nuoto

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti