Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Pugilato

Vedi Tutte
Pugilato

Pugilato, Della Rosa-Di Fiore, sul ring per il titolo italiano Superwelter a Roma

Venerdi 27 marzo al Palazzetto dello Sport di Fiumicino si sfidano due dei migliori italiani della categoria, per il titolo nazionale vacante

 

giovedì 26 marzo 2015 18:00

ROMA - Venerdì 27 marzo, al Palasport di Fiumicino (Roma), torna sul ring uno dei migliori pesi Superwelter italiani, Emanuele Della Rosa, 35 anni (34 vittorie, 10 prima del limite, e 2 sconfitte). Combatterà per il vacante titolo nazionale nel clou della manifestazione organizzata dalla OPI 2000 di Salvatore Cherchi. L’avversario di 'Ruspa' sarà Francesco Di Fiore (17 vittorie, 10 sconfitte e 3 pari), 37enne di Prato. 

FUORI I SECONDI - I presupposti per una grande battaglia ci sono tutti: entrambi sono pugili esperti e abituati a combattere match caldi e titolati. Della Rosa conta pure sull’appoggio del pubblico di casa, ma dalla Toscana sono attesi numerosi tifosi di Di Fiore. Per Della Rosa è anche un’occasione di rilancio, dopo lo sfortunato tentativo europeo contro Isaac Real, pugile alla sua portata, contro cui ha perso prima del limite all’ottavo round, mentre era in vantaggio sui cartellini dei tre giudici. Ma pure Francesco Di Fiore vorrà vincere un titolo che è stato già suo nel 2010.

IL RITORNO DI RUSPA - «Francesco Di Fiore è un pugile esperto – commenta Emanuele Della Rosa – e non lo sottovaluto. Mi sto allenando con il massimo impegno perché credo che venerdì avrò la mia ultima possibilità di combattere ad alto livello. Non l’ho mai detto nella mia carriera, ma penso che questo sarà un match da dentro o fuori. Se divento campione d’Italia, forse, potrò riavere una chance europea nel giro di qualche mese. Mi brucia ancora la sconfitta contro Isaac Real perché è andato tutto storto. Non mi riferisco solo al combattimento, è stata proprio la classica giornata storta. Non voglio aggiungere altro perché non mi piace parlare troppo. Nella boxe come nella vita bisogna dimostrare il proprio valore con i fatti».

IL PROGRAMMA - Nel sottoclou, l’imbattuto peso mediomassimo Alessandro Sinacore (9-0) affronterà l'esperto Lorenzo Di Giacomo (41-11-1 con 19 vittorie per knock out). La sfida è prevista sulle 8 riprese. A Fiumicino torna in azione anche l’ex campione d’Europa dei pesi superpiuma Devis Boschiero (35-3-1) contro il mestierante romeno Oszkar Fiko (11-9, ma con ben 9 vittorie prima del limite). Saliranno sul ring anche l’imbattuto peso supermedio Luca Podda (5-0), l’ex sfidante al titolo italiano dei pesi leggeri Monica Gentili (2-1) e il peso superwelter Diego Di Luisa (1-0).

Per Approfondire