Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Pugilato

Vedi Tutte
Pugilato

Pugilato: Mondiale Wba, De Carolis cerca un altro successo

Pugilato: Mondiale Wba, De Carolis cerca un altro successo
© AP

Il romano difende titolo supermedi Wba contro Zeuge: «Farò miracoli»

Sullo stesso argomento

 

giovedì 3 novembre 2016 17:55

POTSDAM - "Combatto per la quinta volta in Germania e sono sempre stato in grado di migliorare le mie prestazioni volta per volta. Credo che sia i tifosi che gli esperti possano confermarlo. Farò ancora miracoli, e potete aspettarvi il miglior De Carolis di sempre". A 32 Giovanni De Carolis, campione del mondo dei supermedi Wba, non vuole smettere di stupire e cerca un altro successo in terra tedesca.

LA SFIDA - Sabato sera difenderà il titolo nella rivincita contro Tyrone Zeuge, evento che in Germania ha un'ampia copertura mediatica anche per via del fatto che allo sfidante tuttora non va giù il fatto di aver pareggiato (e fu un autentico regalo dei giudici) il primo match iridato con il romano, che quindi ha conservato quella corona che sogna di mettere in palio un giorno nella sua città. "Ma in Italia e a Roma è tutto fermo - commenta -, e non è facile. Ma io ci spero". Nel frattempo però De Carolis, unico pugile italiano a detenere un titolo mondiale, deve confermarsi contro un avversario di 7 anni più giovane di lui, compito non semplice in un ambiente che si annuncia dichiaratamente ostile nei suoi confronti. Lo si è capito già oggi nella conferenza stampa pre-match svoltasi al Maritim ProArte Hotel di Potsdam. "So che mi aspetta un ambiente non facile - dice ancora De Carolis -, anzi dico che sarà un inferno come al solito in Germania. Il tifo sarà tutto contro di me, ma ormai ci ho fatto il callo. Purtroppo i verdetti tengono sempre a favorire il pugile di casa, per questo dovrò cercare una vittoria schiacciante per evitare sorprese. Con Zeuge ci conosciamo bene e sarà un match all'ultimo sangue. Ma la cintura è mia, e non per caso".

L'AVVERSARIO - In ogni caso il compito di De Carolis non è facile: dovrà vincere in modo netto, come fece contro Vincent Feigenbutz, per convincere i giudici a premiarlo, e questo perché in Germania il fattore campo è quasi sempre determinante. Zeuge, da parte sua, si dice sicuro di vincere: "ho svolto tre mesi di allenamento molto duro - spiega - e ora sono in forma e più esplosivo. Nel match precedente De Carolis ha avuto grandi problemi a contenere i miei attacchi e penso ancora adesso di aver vinto. Comunque sono tranquillo e voglio mettere in evidenza di nuovo la mia supremazia. E' attraverso la calma e la concentrazione che si trova la forza. E' necessario che io vinca? Tranquilli, ci riuscirò".

L'incontro va in onda su Fox Sports, canale 204 di Sky, alle ore 22.45 con la telecronaca di Mario Giambuzzi e il commento tecnico di Alessandro Duran

Articoli correlati

Commenti