Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Pugilato

Vedi Tutte
Pugilato

Roy Jones Jr. torna sul ring a 49 anni: «Incontro d'addio alla boxe»

Roy Jones Jr. torna sul ring a 49 anni: «Incontro d'addio alla boxe»
©  action Images/Reuters/lapresse

Il futuro Hall of Famer del pugilato infilerà i guantoni per un'ultima volta celebrativa

 

sabato 30 dicembre 2017 10:53

ROMA - Roy Jones Jr., futuro Hall of Famer del pugilato e autentica icona di questo sport, tornerà sul ring a febbraio per un match d'addio contro un avversario ancora d individuare. Lo ha annunciato lui stesso postando un video sui social. "Voglio che il mio addio alla boxe avvenga nella mia città - ha scritto il pugile - e quindi, se volete, venite a vedermi l'8 febbraio, quando salirò sul ring del BayCenter di Pensacola. Sarà il mio ultimo incontro". Originario della Florida, Roy Jones jr. è stato campione del mondo in quattro categorie diverse: medi, supermedi, mediomassimi e massimi (per la Wba). E' stato quindi il primo il primo boxeur in 106 anni di storia della 'nobile arte' ad aver ottenuto una corona mondiale sia nei medi che nei massimi. Il suo record da professionista è stato di 65 vittorie, di cui 47 prima del limite,e 9 sconfitte. Da dilettante aveva conquistato una medaglia d'argento all'Olimpiade di Seul '88, battuto in finale con un verdetto scandaloso dal sudcoreano Park Si Hun, già fatto vincere dai giudici contro l'azzurro Vincenzo Nardiello. Al momento in cui salirà sul ring per l'addio, Jones avrà compiuto 49 anni da nemmeno un mese. Oltre che pugile è stato rapper ed attore, e dal 2015 ha ottenuto anche la cittadinanza della Russia, paese in cui si è recato svariate volte. 

 

Articoli correlati

Commenti