Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Rugby

Vedi Tutte
Rugby

Rugby: Treviso, derby-bis e sorpasso Champions

© LAPRESSE

Celtic League, i veneti vincono anche il secondo derby con la Zebre e le scavalcano in classifica: ora vedono l'Europa

 Francesco Volpe

sabato 3 gennaio 2015 22:34

Sorpasso Champions. Il derelitto Treviso di fine 2014 arriva alle Feste da brutto anatroccolo e ne esce cigno. Due vittorie su due nel derby celtico: sorpasso alle Zebre e penultimo posto in classifica (sic), quello che a fine stagione varrà il biglietto per la Champions Cup 2015-16. Chiaro, ci sono ancora quattro mesi di campionato, ma il segnale è inequivocabile. Il Treviso ha tante lacune ma anche un cuore grande così; le Zebre hanno mezzi potenzialmente superiori zavorrati dalla cronica incapacità di vincere le partite da vincere. Così anche il derby bis lo artigliano i Leoni: 17-15 davanti a 4925 fedeli. Non male.

A "Monigo" succede di tutto e di più. Intercetti, mete anate, cartellini gialli a raffica, calci da asilo elementare sbagliati. Il secondo tempo dura un'ora buona ed è tutto dire. Vince Treviso perché non smarrisce mai la bussola, ma vince anche perché tra TMO e Zebre ne azzeccano meno di una. Al netto di un primo tempo inguardabile e di un secondo da thriller di Dario Argento, vanno registrati: 1) il rinomato fiuto per l'intercetto di Michele Campagnaro, che scippa un passaggio telefonato di Palazzani a Bortolami e fila in meta (10-3); 2) le due mete anate a Leonardo Sarto in avvio di ripresa. Corretta la seconda chiamata del TMO, incredibile la prima: l'ala azzurra aveva schiacciato in modo assolutamente corretto. Un punto per i detrattori della moviola nello sport; 3) la formidabile difesa di Treviso in 14, poi 13 e infine 12 contro 15 dopo aver rimediato "gialli" a nastro nella mezzora spesa nei prpri 22 difensivi; 4) la totale mancanza di lucidità e strategia delle Zebre che, fatta la tara del cuore trevigiano, non possono non segnare in superiorità di tre uomini; 5) la serata da incubo di Haimona che, entrato nel secondo tempo, tira a lato una trasformazione e un piazzato (specie il secondo) che un bambino avrebbe piazzato di tacco. Fanno cinque punti regalati: fate voi di conto.

Detto questo, lode ai Leoni: commoventi. Che restituiscono in ottima forma alla Nazionale due terze linee di lusso (Favaro e Minto) e suggeriscono a Brunel il nome del capitano Pavanello. Domenica 11 a "Monigo" arriva l'Ulster e scopriremo se la squadra di Casellato è veramente guarita. Cappelli da asino alle Zebre e al loro coach Cavinato. L'azzardo con la mediana baby non ha pagato: lentissimo Palazzani, impalpabile Padovani. Con Leonard dal primo minuto, sarebbe stata un'altra partita. La squadra federale esce devastata psicologicamente dal doppio derby. Minate fiducia e certezze costruite in quattro, promettenti mesi celtici. E sabato a Parma arriva il Munster. Brrr.

Treviso - 3 gennaio 2015
TREVISO - ZEBRE    17-15
TREVISO: Hayward; Esposito (16'-33' st Rae), Campagnaro, E. Bacchin (34' st Morisi), L. Nitoglia; Christie, Seniloli (5' st Gori); Budd, Minto (5' st Zanni), Favaro (34' st Barbini); Van Zyl, A. Pavanello; Rae (5'-33' st Muccignat);  Giazzon (29' st Anae), M. Zanusso (34' st Novak). All. Casellato.
ZEBRE: Odiete; Toniolatti, Iannone, M. Pratichetti (3'-6' pt e 1' st Haimona), L. Sarto; Padovani (31' st Mir. Bergamasco), Palazzani (1' st Leonard); Van Schalkwyk, Mau. Bergamasco (34' st Bernabò), Cristiano; Bortolami (10' st Biagi), Geldenhuys; Chistolini (34' st Redolfini), Manici (25' st Fabiani), And. De Marchi (38' st Scarsini). All. Cavinato.
Arbitro: Conway (Irlanda)
Marcatori: 12' cp Padovani, 14' cp Hayward, 23' m. Campagnaro tr. Hayward; st: 31' m. Geldenhuys, 32' m. Gori tr. Hayward, 42' m. Leonard tr. Haimona.
Note: espulsioni temporanee di Muccignat (15'-26' st), Rae (22'-33 st), Bacchin (26'-36' st) e Toniolatti (39' st). Calci: Hayward 3/4 (cp 1/2, tr 2/2), Padovani 1/2 (cp 1/2), Haimona 1/3 (cp 0/1, tr 1/2). Spettatori 4925. Punti in classifica: Treviso 4, Zebre 1.

 

CELTIC LEAGUE (12ª giornata) Oggi: TREVISO-ZEBRE 17-15, Leinster-Ulster 24-11, Llanelli-Ospreys 22-10. Classifica: Ospreys (Gal) 40; Glasgow (Sco) 39; Munster (Irl) 37; Leinster (Irl) 36; Ulster (Irl) 35; Connacht (Irl) 32; Llanelli (Gal) 28; Edinburgh (Sco) 24; Cardiff (Gal) 22; Newport (Gal) 17; TREVISO 12; ZEBRE 10.

Per Approfondire