Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Rugby

Vedi Tutte
Rugby

Rugby, Irlanda nei guai A Roma senza registi

© Action Images / Reuters/ALESSANDRO BIANCHI

Dopo Sexton, infortunato anche Paddy Jackson: le due aperture titolari non giocheranno contro l'Italia

 Francesco Volpe

martedì 20 gennaio 2015 15:55


E adesso l'Irlanda è nei guai. Una delle favorite del Sei Nazioni 2015 dovrà fare a meno, almeno inizialmente, di entrambi i suoi mediani d'apertura titolari. Con Jonathan Sexton, forse il miglior n.10 d'Europa, fermato per tre mesi dopo aver subito quattro traumi cranici nell'arco di una stagione, il c.t. Joe Schmidt dovrà fare a meno anche della riserva Paddy Jackson, titolare dell'Ulster, che si è lussato un gomito in Champions Cup. Jackson, che due anni fa aveva guidato la Green Army all'Olimpico (storica vittoria azzurra per 22-15)), dovrà operarsi e resterà fuori dalle dieci alle dodici settimane. Per l'esordio nel Sei Nazioni contro l'Italia (Roma, 7 febbraio) l'opzione più credibile diventa ora Ian Madigan, 25 anni, jolly tre-quarti del Leinster. Se tutto andrà per il meglio, l'Irlanda dovrebbe recuperare Sexton in tempo per la sfida alla Francia del 14 febbraio.

Per Approfondire