Rugby

Vedi Tutte
Rugby

Rugby Sesto: «Il poliziotto dell'operazione Amri è uno di noi»

Rugby Sesto: «Il poliziotto dell'operazione Amri è uno di noi»
© ANSA

L'agente ferito dal terrorista autore dell'attentato di Berlino gioca in serie C nel Geas. La squadra orgogliosa: «Presto sarà dimesso»

 

lunedì 26 dicembre 2016 17:30

ROMA - "Christian, uno di noi". Sembra un coro di una curva innamorata, è invece il messaggio d'orgoglio che il Geas di Sesto San Giovanni, squadra di rugby che milita in serie C/2, dedica al poliziotto rimasto ferito nell'operazione che ha portato all'uccisione del terrorista Anis Amri: e in effetti Christian Movio è davvero uno del Geas, gioca terza linea nello sport della pallaovale con la maglia del XV lombardo. "Dopo la divulgazione delle informazioni personali - spiega oggi la società di Sesto sull'homepage del suo sito - era inevitabile che i giornalisti facessero il loro lavoro e l'assedio mediatico ci obbliga a rompere il silenzio che ci eravamo imposti. Christian è uno di noi, fa parte della nostra grande famiglia e con lui condividiamo i valori sani, le fatiche e l'impegno di questo sport".

TUTTO SUL RUGBY

LE CONDIZIONI - "Il poliziotto ferito durante la sparatoria nella quale è stato ucciso il terrorista responsabile della strage di Berlino è uno dei nostri giocatori - è scritto ancora nella nota -. Come lui, molti altri giocatori di rugby appartengono alle Forze dell'Ordine e si fanno onore nello svolgimento quotidiano del loro servizio. E noi siamo orgogliosi di tutti i nostri ragazzi. Ci siamo stretti attorno a Christian, che era stato ferito e che era in ospedale. Oggi siamo felici di comunicare che Christian sta abbastanza bene e che presto sarà dimesso. "Ringraziamo tutti quelli che ci hanno inviato in queste ore messaggi di solidarietà e affetto, dal mondo del rugby alle istituzioni e soprattutto dalla gente comune", conclude il comunicato del Rugby Sesto.

LE IMMAGINI DOPO LA SPARATORIA

Articoli correlati

Commenti