Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Rugby Italia, Ghiraldini: «Faremo di tutto per battere la Georgia»
© lapresse
Rugby
0

Rugby Italia, Ghiraldini: «Faremo di tutto per battere la Georgia»

Il capitano della Nazionale azzurra carica la squadra: «Abbiamo qualità, possiamo impensierirli»

ROMA - «Faremo di tutto per portare a casa la vittoria e per giocare il nostro rugby, che è bello anche da vedere. Purtroppo negli ultimi mesi non sempre siamo stati costanti in tutti e 80 i minuti. Domani quindi abbiamo una bella responsabilità». Lo ha detto il capitano della Nazionale azzurra di rugby, Leonardo Ghiraldini parlando alla vigilia del 'Cattolica test match' in programma domani allo stadio 'Franchi' di Firenze fra Italia e Georgia. «Sergio Parisse tempo fa ha detto che non si immagina come i georgiani possano avere piu' voglia di noi per questa partita - ha aggiunto Ghiraldini -. Non posso che essere d'accordo con lui, saremo preparati. La Georgia ha forza ed esperienza. Ci aspetta una bella sfida, credo che abbiamo assolutamente le qualità, oltre che la strategia giusta, per fare la nostra partita lì davanti ed avremmo la responsabilità non solo di essere dominanti, ma anche di dare palloni di qualità sulla nostra trequarti perché abbiamo qualità anche dietro per impensierirli e per sviluppare il nostro gioco con intensità».

«Sarà una gara fisica, come tutte le sfide di livello internazionale, non potremmo però sottovalutare nessun aspetto. Cerchiamo risposte principalmente per noi stessi». Previsti sugli spalti dello stadio 'Franchi' di Firenze domani pomeriggio oltre ventimila spettatori. «Per noi il nostro pubblico è sempre stato fondamentale - ha sottolineato il tallonatore azzurro -. Tutte le partite che abbiamo potuto giocare con i nostri tifosi di fianco, loro ci hanno dato sempre quel qualcosa in più. Sappiamo che non sempre i risultati sono stati soddisfacenti sia per loro che per noi, ma l'intensità e l'impegno che metteremo sul campo domani sono sicuro che coinvolgerà tutta la gente e spero che il pubblico risponderà presente come ha sempre fatto negli ultimi anni. A Firenze abbiamo vinto contro il Sudafrica, è un fantastico stadio per noi, quindi ci aspettiamo il sostegno della nostra gente anche perché, non esagero, abbiamo il miglior pubblico sotto questo punto di vista». Dopo la sconfitta rimediata a Chicago contro l'Irlanda meno di una settimana fa, nell'Italrugby si contano le ore in avvicinamento alla sfida alla Georgia. «Abbiamo tantissima voglia di scendere in campo - ha concluso Ghiraldini -. Il giorno prima della gara è di solito più tranquillo a livello fisico e di intensità ed il tempo passa più lentamente, ma abbiamo voglia di giocare. Questo non vuol dire che c'è tensione negativa ma solo che abbiamo voglia di far vedere a tutti il nostro rugby». (In collaborazione con Italpress)

Vedi tutte le news di Rugby

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti