Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Sei Nazioni

Vedi Tutte
Sei Nazioni

Rugby, 6 Nazioni: Italia-Irlanda, in 60 mila allo stadio Olimpico

© Bartoletti

Boom prevendita, tifosi ospiti saranno almeno settemila

 

domenica 1 febbraio 2015 18:36

ROMA - Con il raduno dell'Italrugby di questa sera al Centro Sportivo Giulio Onesti di Roma, il 6 Nazioni 2015 sta per prendere il via. Per gli azzurri di Jacques Brunel e per il popolo ovale il primo appuntamento è per sabato prossimo, 7 febbraio, allo stadio Olimpico di Roma (ore 15.30) dove Parisse e compagni faranno il proprio debutto nel torneo sfidando l'Irlanda campione in carica. Molto bene sta andando la prevendita dei biglietti, dato che si va verso 60.000 presenze per il debutto degli azzurri. E tutto è pronto anche per il Terzo Tempo Peroni Village, con numerose novità, all'interno del Parco del Foro Italico. «Siamo soddisfatti dell'andamento delle vendite - ha dichiarato il Responsabile dell'organizzazione eventi della Fir Pier Luigi Bernabò - e vogliamo rispondere nel migliore dei modi alle aspettative di appassionati vecchi e nuovi. Riteniamo che il gradimento sia dovuto oltre che allo spettacolo che sa offrire il rugby in campo, anche al coinvolgimento del pubblico in varie iniziative che creano un'atmosfera di festa e di partecipazione attiva, caratteristiche sempre più peculiari del 6 Nazioni a Roma». Esibizioni di musica celtica in città e poi al Villaggio prima e dopo il match permetteranno di accogliere con il calore che meritano gli almeno settemila tifosi ospiti in arrivo, mentre lo Stadio dei Marmi sarà un punto di riferimento nel pre-partita con una attività dedicata al rugby nelle scuole.

Per Approfondire