Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Sei Nazioni

Vedi Tutte
Sei Nazioni

Sei Nazioni, Pasquali: «Faremo giocare a rugby tutti i bambini di Roma»

Sei Nazioni, Pasquali: «Faremo giocare a rugby tutti i bambini di Roma»

Gli azzurri dell'Italrugby al Campidoglio con l'Assessore Sport Daniele Frongia per promuovere il progetto "IV Tempo Rugby e cultura"

Sullo stesso argomento

 

giovedì 15 marzo 2018 10:11

ROMA - In occasione dell'ultimo incontro del Sei Nazioni tra Italia e Scozia, in programma sabato 17 marzo allo Stadio Olimpico, gli azzurri si sono recati in Campidoglio con l'Assessore Sport Daniele Frongia per rafforzare la propria identità con il progetto "IV Tempo Rugby e cultura". Un contenitore ideale delle molteplici iniziative culturali e sociali che la Federugby (FIR), insieme ai propri sponsor e partner, sviluppa e promuove per rendere sempre più unico il Sei Nazioni nella Capitale.

Creare un lascito per Roma e per il pubblico, rendere ancora più tangibili e concreti i valori istituzionali su cui il rugby italiano poggia, attraverso una serie di iniziative per gli appassionati, in grado di acuire il valore di un evento sportivo, rendendolo sempre più motivo di attrazione per un pubblico di giovani e famiglie, contribuendo così alla mission di FIR nella società. Il rugbista azzurro Tiziano Pasquali sarebbe felice di avere la possibilità di poter fare «giocare a rugby tutti i bambini di Roma», lo dimostra la foto postata sul profilo ufficiale di Instagram dell'Italrugby.

Articoli correlati

Commenti