Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Sci

Vedi Tutte
Sci

Audi Fis Ski World Cup, Goggia e Brignone fuori nel gigante

Audi Fis Ski World Cup, Goggia e Brignone fuori nel gigante
© EPA

Sulle nevi tedesche di Ofterschwang lo slalom gigante ha dato la prima vittoria in carriera alla bionda norvegese Raghnild Mowinckel e la seconda coppa del mondo alla bionda statunitense Mikaela Shiffrin

 

venerdì 9 marzo 2018 16:52

OFTERSCHWANG (GERMANIA) - Sulle nevi tedesche di Ofterschwang lo slalom gigante ha dato la prima vittoria in carriera alla bionda norvegese Raghnild Mowinckel e la seconda coppa del mondo alla bionda statunitense Mikaela Shiffrin. La norvegese ha preceduto la tedesca Viktoria Rebensburg e la Shiffrin, mentre le speranze di gloria azzurre sono naufragate nella manche decisiva. La migliore tra le italiane e' stata infatti la piemontese Marta Bassino quinta, dopo essere pero' stata terza nella prima manche. Per l'Italia poi ci sono Manuela Moelgg 8/a ed Irene Curtoni 10/a. Fuori invece nella manche decisiva le quotate Federica Brignone, buona quinta dopo la prima, e Sofia Goggia che era pero' in forte ritardo nella prima. Se per la coppa di gigante bisognerà aspettare l'ultima gara con Rebensburg in netto vantaggio, l'americana Shiffrin ha vinto per la seconda volta consecutiva la coppa del mondo. Quando mancano cinque gare alla fine della stagione Mikaela ha infatti già accumulato ben 1573 punti punti ed e' irraggiungibile dalla prima inseguitrice, la svizzera Wendy Holdener, ferma a 970. Nel palmares di Shiffrin oltre alle due coppe del mondo ci sono 41 vittorie in cdm, tre titoli mondiali e due ori olimpici. L'americana e' pero' giovanissima: ha infatti solo 22 anni ed ha davanti una carriera di certo ancora molto lunga con in vista tantissimi altri trionfi. Domani si chiude sulle nevi tedesche con uno slalom speciale la disciplina in cui Shiffrin è dominatrice.

LIBERISTI - In Norvegia, a Kvitfjell, domani gareggiano invece i liberisti. Nell'ultima prova cronometrata si sono messi in luce con il secondo ed il terzo tempo Christof Innerhofer e Dominik Paris. Caduto nella prima prova Peter Fill che ha riportato una gran botta alla coscia sinistra tanto dolorosa da spingerlo a chiudere qui la sua stagione. Domani potrebbe venire assegnata anche la coppa di discesa: è lotta a due tra lo svizzero Beat Feuz ed il norvegese Aksel Svindal.

Articoli correlati

Commenti