Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Vivicitta

Vedi Tutte
Vivicitta

Vivicittà in Libano: Run for Equality

Mille bambini a Vivicittà in Libano, che si è svolta questa mattina sul lungomare di Tiro, a sud di Beirut. Lo sport sociale e l’Uisp messaggeri di dignità e convivenza

 

lunedì 18 maggio 2015 09:57

Beirut, 17 maggio. Vivicittà in Libano si è svolta questa mattina a Tiro, a sud di Beirut, con la partecipazione di centinaia di bambini in festa, provenienti dai campi profughi palestinesi e siriani. Il bel tempo ha favorito la partecipazione di molte persone e intere famiglie che si sono ritrovate sul lungomare della città libanese, nota per avere i resti archeologici della cività fenicia e romana. La partenza è stata data alle ore 10 (ore 9 in Italia) e sono stati allestiti tre percorsi di 800 metri, km 1,6 e km 2,4 in cui i bambini sono stati suddivisi in base all’età.

“Run for equality” è stato lo slogan della manifestazione podistica organizzata dall’Uisp-Unione Italiana Sport per tutti, insieme a Cooperazione italiana e Unrwa (Agenzia Onu per i rifugiati palestinesi). Il significato della manifestazione è stato quello di correre per l’equità di diritti e trattamenti per tutti, in un paese come il Libano che si trova ad ospitare persone di varie provenienze, richiedenti asilo e coloro che fuggono dai conflitti. E’ stato presente anche Hassan Dbouk, sindaco di Tiro.

Per Approfondire