Champions League

Vedi Tutte
Champions League

Eurocup, Banchi suona la carica: "Il pubblico sarà fondamentale"

Eurocup, Banchi suona la carica:

Il coach della Fiat Torino ha parlato alla vigilia della sfida con Andorra

 

lunedì 16 ottobre 2017 19:17

ROMA - Neanche il tempo di metabolizzare la prima sconfitta stagionale patita sabato nell'anticipo della tetza di campionato ad Avellino, che per la Fiat Torino è già tempo di tornare in campo per la sfida di Eurocup - la prima europea tra le mura amiche del PalaRuffini - che domani sera vedrà contrapposti i gialloblu piemontesi agli spagnoli del Morabanc Andorra che in Liga Endesa è tredicesima con un bilancio di un solo successo a fronte di tre sconfitte e che in Eurocup, la scorsa settimana, ha perso all'esordio contro la corazzata Unics Kazan. In forse fino all'iultimo, nelle file della compagine torinese, l'ala Deron Washington che nel match di sabato ha avuto alcuni problemi alla gamba. Gli esami strumentali a cui l'americano è stato sottoposto hanno escluso gravi complicazioni ma il suo eventuale impiego sarà valutato a pochi ostanti dalla palla a due.

SOSTEGNO DEL PUBBLICO - Nonostante il momento non facile che sta attraversando, però la formazione iberica resta sempre molto insidiosa come ha spiegato il coach della Fiat Luca Banchi alla vigilia della gara, chiamando a raccolta il pubblico torinese e sottolineando l'importanza del sostegno dei supporters gialloblu: «L’esordio casalingo in Eurocup ci vedrà opposti ad Andorra che seppur sconfitta nella gara d’esordio contro i favoritissimi russi di Kazan hanno confermato di poter aspirare ad un ruolo da protagonisti nel nostro gruppo di qualificazione. I nostri avversari giocano un basket molto equilibrato, spinti dal ritmo dei due playmaker Albicy e Fernandez e dall’impatto dei centri Karnowski e Diagne, senza trascurare la pericolosità e la precisione dei loro tiratori, reparto dove spicca il neocampione continentale Jaka Blazic. Trattandosi di un girone di sole dieci partite ogni gara, soprattutto casalinga, rivestirà per noi un ruolo cruciale, pertanto la spinta del nostro pubblico sarà decisiva per contribuire ad una prestazione all’altezza di un avversario di tale portata, dando così seguito al successo ottenuto a Zagabria». 

Articoli correlati

Commenti