Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Champions League

Vedi Tutte
Champions League

Champions League, Venezia sbanca Lubiana

Champions League, Venezia sbanca Lubiana
© CIAM

I lagunari centrano il quarto successo europeo battendo l'Olimpia Lubiana 76-66 

 

martedì 7 novembre 2017 20:49

ROMA - Poker continentale servito per la Reyer Venezia che sbanca Lubiana 76-66 e sale momentaneamente in vetta al gruppo C. Ancora una volta nelle file dei lagunari a distinguersi è stato Gediminas Orelik autore di 17 punti e decisamente chirurgico da oltre l'arco dei tre punti (4/8 da tre per il lituano). Oltre ad Orelik sono finiti in doppia cifra per punti segnati anche Dominque Johnson (12 punti), Thomas Ress (11 punti con 3/3 dai 6.75 metri) e Bramos, autore di 10 punti nonostante uno 0/4 dalla lunga. All'Olimpia Lubiana invece non sono bastati i 20 punti dell'ex Virtus Roma Jordan Morgan.

RECUPERO - Decisamente in salita la partenza degli orogranata che nel primo quarto sono finiti a -12 (22-10) sotto i colpi di Morgan, Oliver e Hrovat. De Raffaele si gioca allora la carta della zona e in attacco si affida a Orelik e Jenkins che ricuciono parzialmente il gap alla ripresa del gioco. Lubiana tenta un nuovo allungo ma poco prima del termine del primo tempo i canestri di Bramos e Peric spingono Venezia ad un solo possesso dagli avversari (29-26). Venezia manca però l'aggancio e allora Lubiana ne approfitta per riportarsi a distanza di sicurezza aiutata dai canestri di Hrovat e Oliver (36-31 al 30°). Al rientro dagli spogliatoi Venezia trova finalmente il guizzo per mettere la freccia del sorpasso e lo fa grazie ad un break di 7-0 che vale il vantaggio. Passata in testa la formazione ospite riesce a costruirsi un piccolo tesoretto di vantaggio e in apertura di ultima frazione, grazie alle triple di Orelik e Ress, lascia definitivamente sul posto gli sloveni.

Articoli correlati

Commenti