Nazionali basket

Vedi Tutte
Nazionali basket

Eurobasket 2017, l'Italia sfida la Georgia per il terzo posto

Eurobasket 2017, l'Italia sfida la Georgia per il terzo posto
© CIAMILLO

Gli azzurri tornano in campo alle 16.30 (diretta su Sky Sport 2) per affrontare la Georgia in un match che mette in palio la terza piazza del gruppo B

 

mercoledì 6 settembre 2017 14:54

ROMA - Giusto il tempo di tirare il fiato dopo il pesante ko - più per l'atteggiamento mostrato in campo che per il dato numerico finale - patito contro la Germania, che l'Italia deve già tornare in campo. Alle 16.30, (il match sarà trasmesso in diretta su Sky Sport 2), gli azzurri affronteranno infatti quella Georgia che, battendo ieri sera Israele, ha regalato loro il passaggio alla seconda fase che si giocherà a Istanbul nonostante il passo falso di poche ore prima. La posta in gioco alla Tel Aviv Arena è senza dubbio più alta per Markoishvili e compagni che, in caso di sconfitta e contemporanea vittoria dell'Ucraina, sarebbero costretti a lasciare l'Europeo anzitempo, ma anche l'Italia, come di fatto sottolineato nel post gara di ieri da Messina, è chiamata ad uno scatto d'orgoglio che le permetta di tirare nuovamente fuori quella grinta e quella faccia tosta che le hanno permesso di incominciare bene la competizione. La difesa sarà ancora una volta il cardine attorno a cui tutto sarà costruito ma anche in attacco sarà fondamentale una miglior circolazione di palla di quella vista contro Lituania e Germania e una miglior ricerca di soluzioni alternative nel caso in cui la difesa avversaria riuscisse a metter le briglie a Belinelli e Datome.   

ITALBASKET IMBATTUTA - I precedenti tra le due squadre sono tutti a favore dell'Italia che ha sconfitto i georgiani in tutte e nove le occasioni in cui le squadre si sono fronteggiate, l'ultima delle quali è piuttosto recente dal momento che risale allo scorso 25 agosto quando Italia sconfisse i biancorossi 73-65 al Torneo dell'Acropoli. Va detto pero che, nonostante siano passati soltanto 12 giorni le due formazioni sono profondamente mutate: l'Italia ha infatti recuperato appieno Daniel Hackett mentre nelle file dei georgiani si sono aggiunti due pezzi da novanta come Shengelia e Pachulia. Per Datome e compagni quindi, vincere sarà tutt'altro che agevole e servirà una grande prova di carattere. 

 

Articoli correlati

Commenti