Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Basket: Italia, sconfitta indolore in Lituania
© CIAMILLO-CASTORIA
Nazionali basket
0

Basket: Italia, sconfitta indolore in Lituania

Gli azzurri cedono 86-73 in quello che diventa un test di lusso, con le due nazionali già qualificate per i Mondiali di Cina

KLAIPEDA - L'Italia cade 86-73 in Lituania, ma in palio c'è solo l'orgoglio. L'ultima partita di qualificazione ai Mondiali, con le due nazionali sicure di essere in Cina, si trasforma in un'amichevole di lusso. I lituani completano la ventesima vittoria in 31 confronti con gli azzurri, in cui spicca la buonissima prestazione di Vitali. 

PRIMO TEMPO IN SALITA - Dada Pascolo, ala di Trento, è il più motivato in avvio per gli azzurri. I lituani, che nel cammino di qualificazione hanno perso una sola partita, all'andata contro l'Italia a Brescia, puntano tutto su difesa e contropiede. Al 6' Sacchetti deve già chiedere time-out: l'Italia, condizionata dall'aggressività dei lituani, è sotto 14-8. Chiaramente l'assenza di motivazioni, con le due nazionali già qualificate per i Mondiali di Cina, si sente. Un gioco da tre punti sulla sirena chiude il primo quarto sul 26-16 per la Lituania che tira con il 66% dal campo e con un notevole 5/7 da tre. E' Michele Vitali a mettere la prima tripla per l'Italia, partita con uno 0/7 dalla lunga, in avvio di secondo quarto. Ma la partita non cambia, anzi lo scenario si complica per Sacchetti con Billigha che raggiunge i tre falli già prima dell'intervallo lungo. A fine primo tempo, la Lituania conduce 47-29 grazie a un decisivo 7/12 e ai 9 punti di Masiulis. Gli azzurri, che mettono solo due triple su 12, tirano complessivamente col 38%: segno di qualche problema in attacco che i 6 punti di Aradori e Pascolo non bastano a mascherare.

BENE VITALI, MA NON BASTA - Debutta Moraschini nel secondo tempo e battezza l'esordio in partita con un bel canestro da fuori. Molto positivo l'impatto del play di Brindisi, in un terzo quarto che vede una crescita azzurra in attacco. Vitali, il primo azzurro a raggiungere la doppia cifra, rimane uno dei pochi a segnare dall'arco mentre una magia di Filloy in secondo tempo da sotto permette agli azzurri di accorciare sul 57-43 al minuto 27. Filloy alza poi per la schiacciata di Biligha, Aradori e Gentile riportano l'Italia a -13 all'ultimo intervallo- La Lituania, che segna solo 14 punti nel terzo quarto, apre l'ultimo periodo con un parzialino di 6-0. La partita scivola via senza particolari scossoni. Sacchetti regala minuti a Moraschini, Tonut e Vitali, decisamente il più in palla degli azzurri. Due triple finali di Abass rendono meno pesante la sconfitta.

Sacchetti scherza: "Mai stato in Cina"

Vedi tutte le news di Nazionali basket

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti