Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Notizie in pillole

Vedi Tutte
Notizie in pillole

Durant esalta i Thunder, non si fermano i Nets

© Lapresse

La stella di OKC mette 46 punti e ispira il successo su Portland, ottavo successo nelle ultime nove uscite per Brooklyn

 

mercoledì 22 gennaio 2014 09:27

ROMA - La stagione di Kevin Durant inizia ad assumere contorni leggendari: la stella dei Thunder segna 46 punti (17/25 dal campo, 6/7 dall’arco, 5 rimbalzi) e trascina OKC alla vittoria 105-97 su Portland, I Thunder superano così Portland in testa alla Northwest Division grazie anche ai 15 punti di Reggie Jackson e ai 10 di Ibaka e Fisher. Ai Blazers non bastano i 29 punti con 16 rimbalzi di LaMarcus Aldridge e i 21 di Wesley Matthews. Miami Heat supera Boston Celtics 93-86 dopo aver sprecato il +14 messo insieme nel primo quarto: decisivo il parziale di 9-0 nel finale con LeBron James sugli scudi, 11 punti nell’ultimo quarto e 29 in totale (10/19 al tiro, 8 rimbalzi e 4 assist). Boston, nona sconfitta nelle ultime 10, ha 15 punti da Bass e 14 da Humphries. Non si ferma la corsa dei Brooklyn Nets, all’ottavo successo nelle ultime 9 gare col 101-90 rifilato agli Orlando Magic. Joe Johnson e Paul Pierce realizzano 13 punti a testa, e dalla panchina contribuiscono alla vittoria anche Blatche (18) e Teletovic (14, 4/8 dall’arco). I Timberwolves vincono in trasferta contro gli Utah Jazz 97-112: Kevin Love va molto vicino alla tripla doppia (19 punti, 13 rimbalzi e 8 assist), 19 punti anche per Corey Brewer, 18 per Nikola Pekovic e Kevin Martin. I Jazz ritrovano Gordon Hayward, che chiude la sua gara con 27 punti e 10/17 dal campo.

Per Approfondire